arte

La chiesa più grande di Palazzolo, la Matrice riaperta dopo 20 anni

C’è chi sostiene che la planimetria di questa chiesa potrebbe racchiudere quelle delle altre chiese  di Palazzolo. Leggenda o verità una cosa è certa la Matrice di Palazzolo è la chiesa più grande del paese. L’edificio sacro per oltre vent’anni è stato chiuso per un lungo intervento di restauro e consolidamento che è stato avviato solo in tempi recenti. Nei mesi scorsi è stato anche avviato un intervento per riparare le grondaie e il tetto dai danni provocati dalle piogge. La chiesa è stata ricostruita dopo il terremoto del 1693. L’esterno è molto semplice, con una facciata divisa in due ordini: un portale centrale con copertura a timpano e ai lati due nicchie prive di statue. L’interno, invece, è a tre navate, in pietra, presenta decori in pietra e preziose tele. L’abside ha un coro ligneo settecentesco. Nella sagrestia si trova il “Casserizio” datato al 1760, con all’interno custodito l’archivio vicariale. La chiesa anche se è stata ricostruita dopo il terremoto conserva ancora alcuni elementi che risalgono a periodi precedenti, come il volto del putto della parete esterna che dà nella via Dietro Matrice, o il teschio tra due volute e la croce tra due gambe lungo la parete esterna della cappella di San Giuseppe. L’interno è ricco di significati simbolici che appaiono lungo le navate e il transetto.  L’altare maggiore presenta una grande pala d’altare raffigurante l’apoteosi di San Nicolò vescovo. Dopo la sua riapertura la chiesa è diventata un luogo in cui si svolgono buona parte delle celebrazioni comunitarie del paese, proprio per rinsaldare quel legame con la Matrice, la sede vescovile di un luogo.

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

La chiesa più grande di Palazzolo, la Matrice riaperta dopo 20 anni ultima modifica: 2017-11-10T17:33:23+00:00 da Federica Puglisi

Commenti

commenti

To Top