I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

arte noi palazzolesi

Aria siciliana, grande successo per i talenti ad Akrai

I talenti e gli organizzatori di "Aria siciliana"

Una serata unica che ha messo in risalto i tanti talenti che la nostra terra possiede. Arte, musica, teatro in un solo evento nello scenario del teatro greco di Akrai. Successo per la seconda edizione di “Aria siciliana” quest’anno in versione concert, evento voluto e promosso dal tenore palazzolese Dave Monaco e realizzato in collaborazione con l’associazione Meraki e la sede di Palazzolo di Archeoclub. Nonostante l’emergenza sanitaria per il Covid non sia passata, la cultura tenta di ripartire. E lo fa con dei giovani di talento. La serata presentata dal maestro Fulvio Massa è stata dedicata, come aveva preannunciato lo stesso Dave Monaco, a Calogero Rizzuto, il direttore del parco archeologico recentemente scomparso e che da subito aveva creduto nel progetto.

Il talento di Palazzolo Dave Monaco
Il tenore Dave Monaco durante una delle sue esibizioni della serata. Ph: Andrea Salonia

I giovani talenti protagonisti della serata ad Akrai

Ad aprire la serata è stato il giovane attore, un talento palazzolese, Sebastiano Spada, che ha interpretato la Cantata greca “Delfi” di Yannis Ritsos, facendosi conoscere per la sua bravura. Spazio poi alla musica con il contralto Milena Pericoli interprete dal Tancredi di Rossini di “Oh patria di tanti palpiti” e “Ah se de’ mali miei”, “Hoggi sarà Poppea”, da L’incoronazione di Poppea di Monteverdi. E poi il padrone di casa Dave Monaco con “Dal labbro il canto estasiato vola” dal Falstaff di Verdi a “La Donna è mobile” dal Rigoletto. Ancora da Palazzolo il pianista jazz Stefano Salemi che per la serata ha composto il brano “Aria siciliana”.

E poi le note canzoni della tradizione siciliana “Vitti na crozza”, “Cu ti lu dissi”, “Vui durmiti ancora” interpretate da Salemi. Ancora “Gabriel’s Oboe- Giù la testa” (Morricone) e “Se – Nuovo cinema paradiso” sempre da Salemi.

Il contralto Milena Pericoli
Tra gli interpreti della serata il contralto Milena Pericoli. Ph: Andrea Salonia

Una grande scoperta anche il giovane talento Corrado Neri, originario di Avola che ha alle spalle un curriculum di tutto rispetto. Con simpatia ha coinvolto il pubblico durante la sua esibizione ed emozionando sulle note di “Vecchio frack”, “Lu piscispada”, “Lu Tambureddu”.

Un successo e un progetto da sostenere per i talenti locali

A tracciare un bilancio di questa seconda edizione è Dave Monaco. Che non vuole di certo fermarsi, anzi ha le idee chiare su nuovi progetti da realizzare. Iniziative magari ogni anno per la sua Palazzolo, per la sua Sicilia. Ma servono aiuti concreti a livello economico. “L’edizione è andata meglio di quanto credessi – sottolinea il tenore – . La gente è stata partecipe attivamente, rispettando le regole sul distanziamento sociale. E poi il pubblico ha risposto con tanti applausi. E tuttora la gente a Palazzolo mi ferma per complimentarsi perché è piaciuto il taglio che abbiamo dato e la scelta degli artisti. Sono bravi e conosciuti ma anche amici e li ringrazio per avermi dato l’opportunità di poterli presentare al mio paese”.

Talenti, Sebastiano Spada
L’attore palazzolese Sebastiano Spada, durante l’esibizione Ph: Andrea Salonia

Una rassegna che potrebbe diventare un appuntamento annuale. “Mi piacerebbe farlo con cadenza annuale – dice Dave Monaco -. Ma le condizioni economiche sono molto difficili da mantenere. Abbiamo pensato, ma si tratta solo di un’idea per il momento, di cercare fondi per creare magari una rassegna o uno spettacolo a tappe, appunto “Aria siciliana” in diversi posti con artisti siciliani che si uniscono per creare attrazione in diversi luoghi della Sicilia, magari poco conosciuti”.

La collaborazione con Meraki e Archeoclub per l’evento

Per la riuscita della serata ha avuto un ruolo importante anche Dalila Bizzini, laureata al Dams, cantante anche lei che si è occupata con Monaco della direzione artistica dell’evento. E la collaborazione con Meraki e la sede Archeoclub d’Italia di Palazzolo Acreide, il Parco Archeologico di Siracusa, Eloro, Villa del Tellaro e Akrai e il Comune di Palazzolo. “Devo ringraziare Meraki pubblicamente – ha aggiunto il tenore – per il lavoro svolto e per la caparbietà. L’assessore Maurizio Aiello e il Comune per averci dato ancora una volta questa possibilità e per aver creduto su di me. Spero il prossimo anno di avere più opportunità e magari trovare sponsor, o privati che decidano di finanziare il progetto. La dimostrazione e la ripetizione di questo successo, nonostante la pandemia, ne sono la conferma. Quindi mi auguro che il prossimo anno ci siano sponsor, persone, istituzioni, che possano dare un’opportunità per creare questo progetto”.

Talenti che si sono esibiti Stefano Salemi
Al pianoforte il compositore jazz Stefano Salemi di Palazzolo. Ph: Andrea Salonia

Artisti siciliani e palazzolesi di talento da valorizzare

Ad esibirsi sul palco quasi tutti artisti siciliani. E tra loro anche due palazzolesi, Sebastiano Spada e Stefano Salemi. Due giovani talenti che stanno avendo un grande successo. “Alcuni non li conoscevano – spiega Monaco– . Ma sono cresciuti a Palazzolo. Purtroppo il fatto che non li si conosca è magari perché non vengono dati loro lo spazio e l’opportunità concreta per farlo. Le giuste porte aperte. Esorto, quindi, a dare spazio alla cultura e al talento locale. Ringrazio Sebastiano Spada e Stefano Salemi che hanno risposto subito alla mia proposta e hanno creato uno spettacolo di alto livello. E che mi auguro vada avanti anche per loro.

Fare qualcosa nel teatro di prosa o nel jazz sarebbe una bellissima cosa per Palazzolo. Ma occorre dare loro i giusti strumenti. Per questo esorterei chi può farlo a dare massima credibilità al talento locale, come hanno fatto con me. Conosco tante persone a Palazzolo e tanti ragazzi giovani che hanno talenti. Ma spesso non hanno l’opportunità  di esprimerli nei loro luoghi di appartenenza. E questa è una cosa molto triste che combatterò sempre”.

Aria siciliana, grande successo per i talenti ad Akrai ultima modifica: 2020-08-14T10:17:11+02:00 da Federica Puglisi
To Top