I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

cosa vedere luoghi di interesse news

Beni culturali, Samonà: nuovi scavi ad Akrai

Un archeologo palazzolese: Teatro Greco della cittadina di Akrai. (foto ugo Santoro

Riportare alla luce l’antica Akrai, far riavviare le scoperte in un sito di interesse per i beni culturali. L’annuncio è quello dell’assessore regionale ai beni culturali Alberto Samonà che nella giornata di sabato ha fatto visita a molti comuni della provincia di Siracusa. Tra cui Palazzolo. Accompagnato dal sindaco Salvatore Gallo e dall’assessore Maurizio Aiello, Samonà ha fatto tappa ad Akrai, ma anche al museo dei viaggiatori e il museo Antonino Uccello. Tanti i progetti in cantiere proposti dalla giunta al neo assessore che ha apprezzato il centro storico e le vie del borgo.

L'assessore regionale ai Beni culturali Samonà a Palazzolo
Un momento della visita dell’assessore a Palazzolo

Beni culturali, un progetto su Akrai

E l’assessore ha annunciato che il sito archeologico di Akrai potrebbe presto far parte di un progetto di rilancio. Con l’avvio di una nuova campagna di scavi per riportare alla luce le bellezze della città antica.Un momento – spiegano il sindaco Gallo e l’assessore Aiello- per fare il punto anche sulla programmazione e sull’offerta culturale che sarà la stella polare per quanti vorranno venire a Palazzolo in estate. Da Akrai ai musei, alle basiliche, per un viaggio di scoperta. Palazzolo è già pronta a ricevere i turisti”.

Bouleuterion a Palazzolo che si potrà visitare nella giornate di yallers
Un particolare della zona di Akrai

Le campagne di scavo per scoprire i beni culturali di Palazzolo

E il sito di Akrai è stato soggetto in passato di numerose campagne di scavo. In particolare quella avviata dall’Università di Varsavia che per dieci anni ha permesso di riportare alla luce una parte poco nota del sito. Nei mesi scorsi, infatti, è stata rinnovata la convenzione con l’università di Varsavia. L’obiettivo riprendere la campagna di scavi che sta interessando la parte romana del sito. Akrai custodisce tanti tesori di archeologia da ritrovare e portare alla luce. Un pezzo di storia che così rivive.

Il sito di Akrai tra i beni da tutelare

Il sito di Akrai, poi, verrà interessato da progetto da 845 mila euro finalizzato alla valorizzazione e fruizione. Il tutto attraverso la sistemazione e messa in sicurezza di percorsi di visita, miglioramento accessibilità. Infatti si avvierà l’abbattimento delle barriere architettoniche e adeguamento funzionale delle aree esterne di pertinenza dell’area archeologica. Così si migliora la fruizione. Palazzolo si prepara così ad accogliere i numerosi visitatori che vorranno sceglierla. Dopo l’emergenza Covid e la chiusura dei siti la loro apertura è un segnale significativo. Oltre ad Akrai, infatti, si potranno ammirare i Santoni, riaperti per un breve periodo dopo i lavori di manutenzione. E oltre all’area archeologiche visite possibili presto anche ai musei. Da quello archeologico di Palazzo Cappellani, al museo dei Viaggiatori, alla Casa museo Antonino Uccello. Ma anche le vie del borgo per assaporare le bellezze del territorio e la sua gastronomia.

Beni culturali, Samonà: nuovi scavi ad Akrai ultima modifica: 2020-06-01T09:00:00+02:00 da Federica Puglisi
To Top