arte

Complesso Vaccaro, verso un’intesa con l’Inda per la fruizione

L'ingresso del complesso Vaccaro a Palazzolo Acreide

Il complesso Vaccaro a disposizione dell’Inda per iniziative peri giovani. E’ in fase di realizzazione la sinergia tra il Comune e l’istituto per la destinazione dell’immobile di piano Acre.

Incontro con il sovrintendente

Nei giorni scorsi c’è stato un sopralluogo del sindaco Salvatore Gallo, del consigliere dell’Inda Paolo Giansiracusa e del soprintendente dell’istituto Antonio Calbi. Insieme per sviluppare idee per l’edizione 2019 del Festival internazionale del Teatro classico dei giovani. Si concretizza così un progetto che da tempo è stato pensato per il complesso recentemente restaurato e riconsegnato alla città. Il Vaccaro, infatti, è stato concepito come un polo culturale per Palazzolo ma anche per altri comuni per la realizzazione di mostre e iniziative di attrazione proprio per le nuove generazioni.

incontro tra Gallo, Giansiracusa e Calbi

Incontro tra Gallo, Giansiracusa e Calbi a Palazzolo

Il sito recuperato

L’avvio del progetto di recupero del complesso Vaccaro risale a sedici anni fa. Al piano terra è stata realizzata una galleria. Poi ci sono poi gli spazi per la scuola permanente di teatro, collegamento ideale con il Festival del teatro classico dei giovani che si svolge a maggio a Palazzolo. Al piano superiore c’è un ostello con cento posti letto, con ampi spazi comuni, e alcune stanze dotate di bagno in camera, pronte ad ospitare eventi, e residenze d’artista.

Un iter lungo 16 anni

I vari finanziamenti, ben cinque, che sono stati trovati, per avviare questo lungo cantiere durato anni. Il complesso Vaccaro un tempo era un orfanotrofio, costruito dopo il terremoto del 1693. Presenta elementi strutturali barocchi di rilievo dal punto di vista architettonico e storico e all’interno ha anche un ampio chiostro. Negli anni Ottanta dopo la chiusura dell’orfanotrofio è stato abbandonato. Da qui la proposta di recuperarlo e di ideare un progetto nuovo per la sua fruizione.

Madonna del Laurana a Palazzolo

Madonna del Laurana a Palazzolo

Adesso una nuova vita

Oltre all’ostello, quindi, il complesso Vaccaro presenta ampi spazi. Ideale così la realizzazione di un progetto con l’Inda. Infatti il complesso è vicino al Teatro greco dove ogni anno si svolge il festival dei giovani. Nei progetti c’è quindi la possibilità che venga destinata una parte a scuola di teatro, ma anche a iniziative culturali come mostre ed eventi promossi dall’istituto. Il sindaco Gallo ha chiarito che si sta avviando questa sinergia che potrebbe presto trovare concretezza.

La chiesa dell’Immacolata

Accanto al complesso Vaccaro si trova la chiesa dell’Immacolata. L’edificio sacro fu ricostruito tra il 1753 e il 1765, dopo il terremoto del 1693. L’esterno presenta una facciata particolare per la sua forma convessa, a due ordini: in quello inferiore si distingue il portale con due nicchie a conchiglia, in quello superiore si apre un’ampia finestra. Presente anche un campanile. L’interno è ad un’unica navata, con altari laterali arricchiti da ricami lapidei, colonne arabescate e tortili, con frontoni spezzati.

Una statua preziosa all’interno: la Madonna del Laurana

Nella chiesa è custodita la statua della Madonna col bambino eseguita da Francesco Laurana tra il 1471 ed il 1472, con l’iscrizione “Sancta Maria de la Gratia de Palaczu” e un bassorilievo della Dominio Virginis.

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

Complesso Vaccaro, verso un’intesa con l’Inda per la fruizione ultima modifica: 2018-12-21T10:31:07+01:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top