curiositá

Palazzolo Acreide dà il suo supporto a DiscoverEU

Intercity Train At The Gotthard Railway Switzerland

L’opportunità di poter fare il primo grande viaggio della vita, in forma totalmente gratuita. Tutto grazie a un bando dell’Unione Europea, che ha lanciato l’iniziativa DiscoverEU, destinata a tutti i ragazzi nati nel 2000.

Un progetto per i diciottenni d’Europa

L’Unione Europea ha istituito uno stimolante bando per tutti i giovani nati nel 2000. Si tratta di DiscoverEU, un’iniziativa che offre a tutti i ragazzi la possibilità concreta di viaggiare in giro per l’Europa. Durante la prima fase di DiscoverEU, quella di giugno, sono state inoltrate 100.480 domanda, con più di 15.000 vincitori. La seconda tornata di candidature, che si terrà dalle ore 12 di giovedì 29 novembre alle ore 12 di martedì 11 dicembre, darà la stessa possibilità ad altri 12.000 ragazzi.

Eu

La bandiera dell’Unione Europea

I biglietti destinati ai beneficiari saranno validi per viaggi prevalentemente in treno, ma ci sarà la possibilità di muoversi anche con altri mezzi di trasporto. Ci saranno, inoltre, agevolazioni per i ragazzi che vivono in zone isolate. I requisiti per partecipare sono i seguenti, come riporta il Portale dei Giovani:

  • avere 18 anni al 31 dicembre 2018, vale a dire essere nati tra il 1° gennaio 2000 (incluso) e il 31 dicembre 2000 (incluso);
  • hai la cittadinanza di uno dei 28 Stati membri dell’Unione europea;
  • inserisci il numero del passaporto o della carta d’identità nel modulo di domanda online;
  • parti da uno degli Stati membri dell’UE;
  • hai intenzione di viaggiare almeno 1 giorno e al massimo 30 giorni;
  • intendi viaggiare tra il 15 aprile 2019 (prima data di partenza) e il 31 ottobre 2019 (ultima data di ritorno);
  • intendi recarti in almeno uno Stato membro dell’UE;
  • sei disposto a diventare un ambasciatore DiscoverEU.

«Un’importante occasione»

Un commento riguardo all’iniziativa è stato fornito anche dall’assessore alle Politiche giovanili di Palazzolo Acreide, Maurizio Aiello. Il politico si è detto entusiasta del bando e ha invogliato i ragazzi di Palazzolo a fare questa esperienza molto divertente, ma anche realmente formativa. Ha posto infatti l’accento sul fatto che il viaggio sia una vera opportunità di aggregazione, poiché può essere presentata anche da un gruppo di amici. Inoltre c’è anche bisogno di dimostrare delle conoscenze, poiché bisognerà rispondere a 5 domande a risposta multipla «sulla cultura europea e la sua diversità, nonché sulle iniziative dell’UE per i giovani. Infine dovranno rispondere a una domanda supplementare che consentirà alla Commissione europea di fare una classifica dei partecipanti se riceve troppe domande».

Maurizio Aiello

L’assessore Maurizio Aiello

Aiello ha ribadito l’appoggio a DiscoverEU da parte dell’assessorato, che sarà a disposizione dei ragazzi interessati per ogni chiarimento. «È una bella opportunità per tutti i giovani diciottenni per scoprire l’Europa». Ed è molto bello anche che le istituzioni incoraggino i ragazzi a guardare anche oltre il loro luogo d’origine, provando ad arricchirsi con le bellezze che l’Europa offre. Tutte le informazioni relative a DiscoverEU possono essere reperite sul sito https://europa.eu/youth/discovereu_it.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.

Palazzolo Acreide dà il suo supporto a DiscoverEU ultima modifica: 2018-11-15T18:55:00+00:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top