eventi

Fava e la sua amata Palazzolo, un concorso sui luoghi

La locandina dell'evento su Fava

Una mostra fotografica e una estemporanea di pittura dedicati a Pippo Fava. Sarà una giornata speciale quella del 16 settembre dedicata al giornalista palazzolese ucciso dalla mafia. In occasione del mese di iniziative promosse dal coordinamento Fava di Palazzolo ci sarà un concorso unico.

Il concorso “I vicoli di Fava”

Il giornalista ucciso dalla mafia nel gennaio del 1984 amava Palazzolo. A testimoniarlo molti suoi scritti in cui raccontava i luoghi, i vicoli, i monumenti. Così il Coordinamento in occasione  dell’anniversario della nascita di Fava, con il patrocinio del Comune di Palazzolo e della Fondazione Giuseppe Fava, ha promosso il concorso. E’ la prima edizione di un’iniziativa finalizzata a valorizzare il territorio di Palazzolo attraverso l’arte e la fotografia. “Io conosco ogni angolo, ogni pietra di questo luogo- scriveva Fava -, le scalinate segrete che si infilano tra le case e sbucano sull’alto del monte, i minuscoli cortili, le antiche strade settecentesche, le fontane…”.

Un'immagine di Fava e di Palazzolo

L’evento di giorno 16

Lo scenario dell’evento sarà la villa comunale di Palazzolo. A fine luglio è stato pubblicato il bando. La partecipazione è gratuita, aperta a tutti gli studenti delle scuole superiori, a professionisti ed appassionati della fotografia, del disegno e della pittura. Le opere, fotografie, dipinti e disegni, dovranno rappresentare strade, vicoli, chiese, palazzi e qualunque altro scorcio di Palazzolo. Domenica 16 i partecipanti dovranno presentarsi dalle 10 alla “rotonda” della villa con la propria tela. Da qui inizierà l’estemporanea. I concorrenti potranno liberamente recarsi nei luoghi d’ispirazione. La consegna dei lavori sarà alle 18,30. Le fotografie, invece, dovranno essere consegnate alla “rotonda” della villa giorno 15 dalle 9,30 fino alle 12. Le opere saranno esposte la domenica fino alle 22 e poi verranno proclamati i vincitori di entrambe le categorie.

La scelta dei vincitori

A influire sull’esito finale saranno i giudizi dati dal pubblico che ammirerà le opere e potrà esprimere un giudizio su un registro. La giuria è composta per le opere fotografiche da Rino Caracò e Salvo Alibrio, per le opere pittoriche da Giulia Cappuccio e Vittorio Bellanich. Dopo giorno 16 le opere saranno esposte al Comune.

La premiazione

I vincitori saranno poi premiati  a gennaio in occasione del “Premio Giuseppe Fava Giovani. Ogni dettaglio verrà fornito attraverso le pagine Facebook del Coordinamento Fava e sulla pagina facebook www.facebook.com/I-vicoli-di-Giuseppe-Fava-978967562284824/. Il vincitore che si sarà classificato al primo posto vincerà uno stage di un mese da svolgere presso professionisti riconosciuti e stimati di entrambe le categorie. Il secondo e il terzo riceveranno una targa e libro, autore Giuseppe Fava, donato dalla Fondazione Fava.

Un mese di eventi

Il Coordinamento Fava di Palazzolo quest’anno ha voluto promuovere un ciclo di eventi. Da metà agosto a metà settembre ci sono stati presentazioni di libri e dibattiti pubblici per non dimenticare il giornalista. Ogni anno l’attenzione del Coordinamento è sempre viva. Infatti a gennaio vengono promossi incontri e il tradizionale premio dedicato ai giovani che si svolge proprio nei giorni in cui si ricorda l’anniversario della morte di Fava, avvenuta il 5 gennaio del 1984 a Catania.

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

Fava e la sua amata Palazzolo, un concorso sui luoghi ultima modifica: 2018-09-07T10:19:13+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top