eventi NOI PALAZZOLESI

Festa di San Paolo, tradizione e fede a Palazzolo

Cropped San Paolo Altare.jpg

E’ la festa che apre l’estate palazzolese e soprattutto dona speranza ai devoti che accorrono per venerarlo. Tradizione e folclore ogni anno a Palazzolo per la festa di san Paolo. Un avvenimento importante che segna anche il legame intangibile con la comunità di Malta. La festa che è iniziata già da alcuni giorni con l’accensione delle luminarie e ieri sera con la tradizionale serata alla villa. Culminerà domani con la caratteristica “Sciuta” delle 13.

La vigilia della festa di San Paolo e il concerto di Facchinetti

Oggi quindi spazio alla vigilia. Stasera ci sarà il giro di gala alle 18,30 che prepara al grande evento della svelata. Alle 20,30 infatti ci sarà “A sciuta ra cammira” tra le invocazioni di giubilo dei fedeli. Seguiranno i vespri con la partecipazione del canonico Louis Suban arciprete della chiesa proto parrocchiale di Rabat – Malta. In serata il concerto atteso in piazza Aldo Moro di Roby Facchinetti. Una serata per vivere le emozioni in musica sulle note delle famose canzoni dei Pooh.

Le luminarie del quartiere durante la festa di San Paolo
Il 26 giugno vengono accese le luminarie in tutto il quartiere di San Paolo

Il giorno della festa

Al mattino alle 7 la città si sveglia con lo sparo di 21 colpi a cannone. Ci saranno poi le celebrazioni e dalle 9 la raccolta del pane votivo, le classiche “cuddure”. Alle 10 ci sarà l’arrivo del gruppo cammino “Sui passi di Paolo” e poi sul sagrato della chiesa la benedizione del pane e degli animali. Dopo la celebrazione delle 11 alle 13 l’emozionante Sciuta. Partirà poi il giro per il quartiere medievale della statua del Santo e della reliquia seguiti dalle donne in viaggio scalzo. Durante il percorso l’emozionante offerta dei bambini nudi in segno di devozione. Il rientro sarà alla chiesa Madre dove ci sarà alle 19 la messa con la presenza delle autorità. Tra questa anche il commissario Unesco Ray Bondin. In serata la processione serale che culminerà con lo spettacolo piromusicale in piazza a mezzanotte.

Le luci sulla Chiesa di San Paolo a Palazzolo - festa di San Paolo
Durante i festeggiamenti di San Paolo a Palazzolo viene illuminata la splendida facciata

L’ottavario e il novenario

E come per lo scorso anno la parrocchia ha promosso due settimane di celebrazioni. L’ottavario fino al 6 luglio con le messe alle 19. E poi da domenica 7 alla chiesa Madre il novenario per il 329 esimo anniversario della confermazione di San Paolo a patrono di Palazzolo. La chiusura il 15 luglio con il rientro della statua nella sua basilica e la velata.

Malta isola sacra a San Paolo

Da sempre il culto di questa festa si lega anche alla tradizione con la comunità maltese. Rabat infatti è una cittadina di 11 mila abitanti che ha un ricco patrimonio culturale. Tra i siti archeologici, chiese e monasteri, c’è il santuario dedicato a San Paolo, l’omonima grotta. Secondo la tradizione in questo luogo è vissuto l’apostolo durante il soggiorno a Malta prima di continuare il viaggio verso Siracusa e Roma. E al giro di gala di Palazzolo e alla processione serale ci sarà la società San Paolo Banda Conte Ruggiero. E’ uno dei corpi bandistici più apprezzati di Malta e partecipa a molte tournée in paesi europei. A dirigerla il maestro James Chappell. Quest’anno festeggia 150 anni della sua istituzione.

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.
Festa di San Paolo, tradizione e fede a Palazzolo ultima modifica: 2019-06-28T09:00:00+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top