eventi

Il vizio della memoria, evento per ricordare Pippo Fava

Giuseppe Fava Il Vizio Della Memoria

Anche quest’anno Palazzolo Acreide ricorda Giuseppe Fava, il giornalista ucciso dalla mafia a Catania in quel tragico 5 gennaio del 1984. E lo fa con una serie di eventi e convegni che prende il titolo de Il vizio della memoria, cominciati il 20 agosto, e che si protrarranno fino al 14 settembre.

Gli appuntamenti de Il vizio della memoria sono cominciati martedì 20 agosto

La serie di eventi, convegni ed incontri che prende il nome, come detto, de Il vizio della memoria è partito martedì scorso, il giorno 20 agosto nell’atrio del comune. In quella occasione l’ospite d’onore è stato Antonio Roccuzzo, caporedattore del Tg La7 e redattore del giornale fondato da Giuseppe Fava, I Siciliani. Moderatrice è stata Natya Migliori, redattrice de Le Siciliane e presidentessa dell’attivissima Associazione Culturale Dahlia, realtà palazzolese che opera nel segno della coscienza civile, l’impegno, la cittadinanza attiva e la difesa dei diritti dei meno fortunati.
Il tema della lotta alla mafia sarà affrontato con grande attenzione anche domenica 1 settembre, sempre nell’atrio comunale. In questo appuntamento sarà presentato il volume Il padrino dell’antimafia, alla presenza dell’autore Attilio Bolzoni e del moderatore, il giornalista Antonio Condorelli.

Il Vizio della Memoria - Il Padrino Dell'antimafia
La presentazione del libro Il Padrino dell’Antimafia di Attilio Bolzoni si terrà domenica 1 settembre nell’atrio comunale

La serie di appuntamenti sabato 6 settembre si sposterà in Piazza del Popolo. Qui si terrà un dibattito sui depistaggi di stato, con l’intervento dell’associazione Giustizia per Lele Scieri, il parà siracurano morto vent’anni fa in circostanze misteriose. La giornalista Sara Curcio Raiti, presidentessa della cooperativa Mediblei, coordinerà la serata.
La giornata successiva, ancora nell’atrio comunale, il giornalista Massimiliano Perna, alla presenza dell’autore Giulio Cavalli, presenterà il libro Carnaio. Si tratta della storia di un paesino di mare avvolto nelle sue contraddizioni, tra le bellezze del paesaggio e la vita piatta di un paese avvolto nell’ipocrisia, la cui serenità viene turbata da una serie di morti, tutti extracomunitari.

Sei giornata per ricordare Pippo Fava

Il vizio della memoria, il ciclo di eventi destinati al ricordo di Pippo Fava, continua l’11 settembre nel Teatro Greco con la rappresentazione dello spettacolo Il sistema Montante. Drammaturgia sugli atti della commissione antimafia, ideato da Claudio Fava, figlio di Giuseppe. Il 14 settembre, invece, sarà la serata più ricca di appuntamenti, interamente dedicati alla figura del giornalista palazzolese.

locandina de Il Vizio Della Memoria
La locandina dell’evento

Si comincerà alle ore 19 con La pittura come documento, racconto e denuncia, una mostra pittorica monografica dedicata a Fava. A presentarla sarà il curatore e responsabile dell’archivio di Giuseppe Fava, Giuseppe Andreozzi. Alle 20, inoltre, ci sarà un ricco dibattito sulla morte del giornalista palazzolese, che prende il titolo di Morto due volte. A coordinare gli ospiti presenti sarà Dario de Luca, redattore di Meridionews.
L’ultimo evento, infine, si terrà alle 21.30 e vedrà la proiezione del docufilm L’istruttoria. Atti del processo in morte di G. Fava, realizzato grazie al lavoro di Claudio Fava e Ninni Bruschetta.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
Il vizio della memoria, evento per ricordare Pippo Fava ultima modifica: 2019-08-28T09:00:06+02:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top