curiositá

Kick Boxing, due atlete in nazionale italiana

Gli atleti di kick boxing Liotta, Vasile, Leone

Uno sport che nel tempo sta diventando un vero e proprio trampolino per molti atleti. Il Kick Boxing conquista ancora i giovani. Continua, infatti, con successo il percorso sportivo a livello nazionale dei giovani atleti della Street Academy di Canicattini Bagni e della 3 M Fitness Club di Palazzolo Acreide. Ad allenarli è il palazzolese coach Claudio Vasile.

L’ultimo successo alle gare di Kick Boxing

La canicattinese Doriana Liotta e la sua collega palazzolese Marika Leone, hanno conquistato 4 Ori,  1 Argento e un Bronzo. I successi sono arrivati nelle varie specialità  Light contact, Kick light e K 1 light. Dopo gli ori dello scorso novembre ai Mondiali con la maglia della Nazionale italiana, le due atlete hanno partecipato ad altre gare. In particolare stavolta alle finali nazionali di Coppa Italia e della Maratona Marziale Italiana WTKA, che si sono svolti dal 31 Maggio al 2 Giugno al “RiminiWellness 2019”.

Kick Boxing
Due atlete italiane che gareggiano per il titolo di categoria del kick boxing

E adesso le porte della nazionale di Kick Boxing

Per il secondo anno le due atlete saranno in nazionale. Infatti Un Oro, un Argento ed un Bronzo di Doriana Liotta nella categoria 13-15 anni -60Kg le è servito per questo successo. Lo stesso per i 3 Ori di Marika Leone nella categoria 16-18 anni – 65Kg. Questi risultati hanno fatto si che per le due giovani atleti si aprissero, per il secondo anno, le porte della Nazionale italiana e dei Mondiali di Ottobre al Carrara Fiere.

La soddisfazione della comunità di Canicattini

A loro e al coach Claudio Vasile le congratulazioni del Sindaco Marilena Miceli, dell’Assessore allo Sport, Pietro Savarino, dell’Amministrazione comunale, del Presidente Paolo Amenta e di tutto il Consiglio comunale. Le atlete già lo scorso gennaio erano state premiate. Gli altri successi ottenuti in azzurro al Campionato Mondiale unificato WTKA 2018, svoltosi a Novembre al Carrara Fiere. In quella occasione avevano gareggiato anche altri due giovani canicattinesi,  il pluricampione nazionale Saverio Di Giacomo, e il piccolo Aaron Basta, alla sua prima convocazione in Nazionale.

Kickboxing
La disciplina del kick boxing appassiona i giovani e gli adulti di ogni età

Kick Boxing, uno sport che piace a tutte le generazioni

Una disciplina che unisce la difesa personale alla disciplina. Il Kick Boxing piace davvero ad ogni età. E’ una forma di pugilato in cui è consentito anche l’uso dei piedi. È un’arte marziale di giovanissima storia, visto che è nata ufficialmente solo negli anni Settanta. Nasce come sport da combattimento. Ha origine giapponese con specifiche regole e tecniche. E’ quindi adatto anche alle donne che, oltre a imparare un utile strumento per la difesa personale, possono seguire combinazioni di esercizi persino per dimagrire, tonificare i muscoli, scaricare la tensione e allenare corpo e mente. Gli effetti positivi sono anche psicologici. Infatti acquisire una tecnica di difesa migliora l’autostima e la fiducia in se stessi. In questa disciplina ogni muscolo del corpo viene sollecitato. Dalle gambe alle braccia, dal volto all’addome.

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.
Kick Boxing, due atlete in nazionale italiana ultima modifica: 2019-06-10T09:00:24+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top