I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

eventi news

La Biblioteca comunale una missione culturale

Biblioteca comunale D'Albergo

Presso la Biblioteca comunale D’Albergo il 27 gennaio e il 3 febbraio scorsi si sono svolti due incontri tra le rappresentanti della Biblioteca  e alcune associazioni culturali.  L’incontro si è tenuto grazie alla volontà dell’amministrazione comunale e grazie all’assessore, per l’istruzione e per i servizi alla persona, avv. Giovanna Scollo che con tanto entusiasmo e positività si sta prodigando per le attività culturali della Biblioteca. Si è discusso, quindi “su come accrescere e valorizzare la cultura a Palazzolo. L’azione comune di risorse pubbliche e private è volta ad elaborare e sviluppare proposte culturali, tramite servizi diversificati. Si coniugano, così, le esigenze dello sviluppo locale ai fabbisogni del territorio. Si favoriscono sempre e comunque la cooperazione al fine di esercitare funzioni scientifiche, tecniche ed organizzative”.

La Biblioteca D’Albergo: casa di tutti

La biblioteca D’Albergo è stata presentata come “Casa di tutti: una missione per crescere insieme”. È stato ribadito che la biblioteca è uno spazio di incontro e aggregazione. La biblioteca è il luogo dove si conserva il patrimonio culturale di una comunità.  È il luogo di fruizione individuale, ma dovrebbe essere luogo di coesione e integrazione sociale. La biblioteca D’Albergo dovrebbe diventare luogo di partecipazione alla vita culturale, sociale, politica del paese. Luogo di avvicinamento alla lettura di chi non legge più o che non si è mai avvicinato. Luogo di promozione alle nuove tecnologie; un ambiente per coinvolgere lettori (volontari, genitori, giovani); dove svolgere corsi per tutti e di tutti i tipi; dove seguire corsi professionali per reinserirsi nel mondo professionale; cineforum; club di lettura.

Sala Studio Biblioteca comunale D'Albergo
Sala studio della Biblioteca D’Albergo

Collaborazione tra Biblioteca D’Albergo e associazioni

Per poter conseguire questi risultati è necessario collaborare. Ma collaborare non significa competere. Il successo per giungere a buoni risultati passa attraverso il lavoro collettivo, unione di figure professionali con funzioni differenti. Si è quindi proposto un comitato tecnico scientifico tra le associazioni culturali palazzolesi e la biblioteca, che, si è detto,  “avrà il compito di esercitare funzioni scientifiche, tecniche ed organizzative. Elaborerà  proposte  di  sviluppo e di revisione dei servizi, favorendo sempre e comunque la cooperazione”.

Cultura: memoria collettiva

Faccio mie le parole del professore Emanuele Messina. In un suo intervento intitolato Memoria e Coscienza (Studi Acrensi, I,1980-1983) scriveva: “C’è bisogno di riappropriarsi di ciò che rientra nella memoria collettiva. Questa deve diventare acquisito e potenziato senso storico e riappropriazione di se stessi”. E continua dicendo che “recuperare la nostra coscienza significa prendere atto di ciò che siamo e convincerci che siamo ciò che siamo” perché i nostri avi sono stati quel che sono stati.

Biblioteca D’Albergo centro di incontro

Per riappropriarci della nostra identità è necessario che la biblioteca “D’Albergo” diventi un centro di lettura, di dibattito, di incontro su svariati argomenti che vanno dalla letteratura ad argomenti scientifici. Intorno alla biblioteca si può mobilitare un vasto numero di intellettuali, di associazioni culturali, di professionisti. Questi dovrebbero collaborare proponendo idee ed iniziative: letture, conferenze, dibattiti, diffusione di libri popolari, mostre. Gli insegnanti possono coinvolgere gli alunni delle scuole a qualsiasi livello per partecipare alle conferenze e agli incontri culturali su qualsiasi argomento e far nascere in loro l’amore per i libri e per la lettura.

Sala accoglienza della Biblioteca Comunale D'Albergo
Sala di accoglienza degli studiosi in Biblioteca comunale D’Albergo

Le proposte

In questo primo incontro sono state presentate alcune proposte da parte dei presenti: per esempio parlare di poesia, ma anche di archeologia, di scienze. Si è parlato di attività volte a coinvolgere  i bambini della scuola materna e scuola primaria ed altro. Le proposte saranno discusse più concretamente in un prossimo incontro, sperando che anche altre associazioni si uniscano a questo progetto ed espongano le loro idee da presentare al comitato scientifico che si costituirà prossimamente.

La Biblioteca comunale una missione culturale ultima modifica: 2020-02-07T09:00:00+01:00 da Luisa Itria Santoro
To Top