La festa del Martire San Sebastiano a Palazzolo - itPalazzoloAcreide

itPalazzoloAcreide

chiese festa noi palazzolesi siti religiosi tradizioni

La festa del Martire San Sebastiano a Palazzolo

Martire

La cittadina di Palazzolo è in festa si celebra il proprio protettore San Sebastiano. Un proverbio antico dei devoti del Martire stabiliva il 20 gennaio, l’arrivo della festa come l’inizio dell’estate. Quest’anno basterebbe che l’arrivo del Santo portasse l’allontanarsi di questa pandemia che da quasi un anno ci sta perseguitando.

Il Martire San Sebastiano e la festa liturgica del 2021

Edizione particolare questa del 2021, le restrizioni Covid impediscono la solenne processione religiosa. Processione accompagnata dalla popolazione anche con le fredde temperature del periodo. Tutto sarà strettamente ridotto alla festa liturgica in Chiesa. Come già avvenuto per la festa estiva nel periodo dal 9 al 17 agosto 2020. Anche a gennaio il Martire non è stato svelato. Un’attesa e un’emozione perché il santo viene esposto dopo mesi dall’ultima volta in cui è stato festeggiato. Già dal pomeriggio del 19 gennaio è stato presentato in chiesa al culto dei credenti.

Martire
L’esposizione del Santo

San Sebastiano e lo stendardo a Salvo Basile

Un momento molto toccante è stata la benedizione del nuovo stendardo in onore del devoto Salvo Basile prematuramente scomparso un mese fa. L’immensa folla che lo ha accompagnato in Chiesa il giorno del funerale ha fatto capire che Salvo era un uomo gentile, sincero e semplice. Salvo era un buono, un onesto, un animo puro ed è per questo che gli amici della parrocchia gli hanno dedicato questo omaggio. Il suo ricordo rimarrà per sempre in tutti quelli che lo hanno semplicemente conosciuto.

Martire
Salvo Basile e la vestizione del Santo

La Messa solenne del giorno di festa celebrata dal novello sacerdote Piero Barraco. Alla celebrazione erano presenti le autorità civili e militari. La Chiesa è rimasta aperta al culto fino alle 21.

L’ottavario

Durante l’ottavario ci saranno due Sante Messe alle ore 9.00 e alle ore 18.30, quest’ultima preceduta dal Santo Rosario delle ore 18.00. La festività si concluderà il 27 gennaio. Il giorno dell’ottava si celebreranno tre Sante Messe di mattina alle 9.00, 10.30 e alle ore 12.00. Il Santo Rosario delle 18.00 precederà l’ultima Santa Messa solenne in onore del Martire. Alle ore 21.00 avverrà la chiusura al culto della Basilica e della venerazione del Santo.

Cenni storici

La data odierna del 20 gennaio è il giorno del martirologio del Santo. In provincia di Siracusa il culto di San Sebastiano scelto come il ”depulsor pestis” è antecedente al 1414. In quell’anno il simulacro del Santo approdò a Melilli. Da quella data la venerazione del Santo si è diffusa in tutta la Sicilia. A Palazzolo si narrà della nascita della Confraternita dei Disciplinanti di San Sebastiano nel 1568. Il terremoto del 1693 fu disastroso per la Sicilia Orientale causando la morte di oltre 700 palazzolesi. La statua di San Sebastiano ritrovata intatta tra le macerie gridando al miracolo aumentando la devozione dei sopravvissuti al terribile evento sismico.

Il culto del Martire in Sicilia

San Sebastiano è venerato in tantissimi paesi e cittadine di tutta la nostra isola. Patrono di Melilli e di Cerami, compatrono di Acireale, di Augusta, di Catania, di Siracusa e di Giarre. Venerato ad Avola dalla confraternita dei “nuri”, a Ferla, a Mistretta a Santa Venerina, a Francofonte e in tante altre cittadine isolane.

La festa del Martire San Sebastiano a Palazzolo ultima modifica: 2021-01-21T09:00:00+01:00 da Massimo Puglisi

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x