arte

La Natività tra arte e musica, evento unico all’Annunziata

La locandina dell'evento

Un viaggio tra arte e fede per riscoprire la magia del Natale. La chiesa dell’Annunziata luogo suggestivo di Palazzolo ospiterà il 2 gennaio alle 20,30 “Nativitas” il “Mistero” della nascita di Gesù nell’arte, nella musica e nella tradizione.

Un evento unico

L’iniziativa è la prima di un tour che toccherà altre città degli Iblei. A presentarlo i Musicultura. La Natività di Gesù rappresenta il momento più alto e significativo del calendario cristiano. Ogni anno questo miracolo si rinnova, spiegano gli organizzatori, con la sua promessa di salvezza. Ogni anno si racconta un “mistero” meraviglioso e solenne, il sogno di una Vergine visitata da un angelo, alla quale venne chiesto di diventare la serva e la madre di Dio. Ma è anche un momento centrale per la vita di una famiglia. Racconta di un padre putativo che rinunciò alla propria vita, e che si mise in viaggio e giurò di proteggere quel bambino non suo. Protagonisti anche pastori e Re che giunsero da lontano per rendere omaggio a un neonato che affrontava la sua prima notte in una mangiatoia, scaldato dal fiato di un bue e di un asino.

Santo Valvo

Il mistero di Gesù

La Nascita di Cristo è il mistero di tutti i misteri, l’atto d’amore immenso di un Dio per i suoi figli, perpetrato nei secoli per rinnovare un’Alleanza antica e sempre nuova.

Il racconto nell’arte

Come sottolinea Santo Valvo, tra i protagonisti dell’evento, questo grande “mistero” è stato da sempre affrontato dagli artisti. Pittori e musicisti si sono confrontati di continuo con la grandezza di questo evento, che ha cambiato le sorti di tutta l’umanità, lasciando una testimonianza nelle grandi opere d’arte, nel canto e nella musica.

Un evento tra musica e cultura

Da qui la realizzazione del progetto “Nativitas”, una esperienza multisensoriale, un “viaggio” alla scoperta del “mistero” della natività di Gesù. Il viaggio sarà attraverso la lettura iconografica ed iconologica delle più belle rappresentazioni del Natale, realizzate dai più grandi artisti della storia. E’ un racconto per immagini, in una atmosfera altamente suggestiva. Uno scenario fatto di suoni, luci e colori dove la grande musica e il canto, in un magnifico connubio con l’arte visiva, fanno da corona al percorso narrativo.

I Musicultura

Lo spettacolo è prodotto ed interpretato dai Musicultura, un quartetto di professionisti di grande esperienza, nell’ambito della didattica, della divulgazione storico-artistica, della musica e del canto. A fare parte del gruppo sono Santo Valvo, storico dell’arte e dell’architettura, Elisa Fortuna, soprano, Piero Cicero Santalena, flauto, Rosario Cicero, pianoforte.

I Musicultura

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

La Natività tra arte e musica, evento unico all’Annunziata ultima modifica: 2018-12-06T10:52:03+00:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top