I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

associazioni cultura curiositá luoghi di interesse memoria

“Le mummie dei Cappuccini” incontro al Vaccaro

Catacombe dei Cappuccini a Palermo

Un appuntamento per conoscere la storia e la cultura di un luogo che sicuramente molti di voi avranno visitato. Appuntamento per sabato 5 settembre alle 18 per un evento promosso da Archeoclub Palazzolo Acreide e Meraki. L’iniziativa dal titolo “Le mummie dei Cappuccini, tra arte, scienza e cultura popolare” al complesso Vaccaro di piano Acre. Sarà un vero e proprio viaggio attraverso uno dei luoghi più suggestivi del mondo: le catacombe dei Cappuccini di Palermo.

Le mummie dei Cappuccini, presentazione del libro

Il tema sarà tracciato dal conservatore e massimo studioso del sito, l’antropologo Dario Piombino Mascali, autore del volume “Le catacombe dei Cappuccini. Guida storico-scientifica” (Kalòs edizioni). Ad introdurre l’incontro sarà l’archeologa Concetta Caruso, presidente della sede locale dell’Archeoclub d’Italia. “Quello di Piombino-Mascali è uno studio prezioso – spiegano gli organizzatori-, che getta nuova luce sulla mole imponente di informazioni che dal 1599, anno della fondazione del sito. Si sono raccolte e accumulate attorno a un luogo diventato emblema del rapporto dei siciliani con la vita e con la morte. Con questo suo ultimo lavoro, l’antropologo ha dipanato per la prima volta una materia assai complessa e affascinante. Attraverso un attento lavoro di ricerca che non ha tralasciato nessun aspetto legato alla necropoli palermitana.

Cappella dei Bambini alle catacombe dei cappuccini
Tra i luoghi da visitare all’interno delle catacombe la cappella dei bambini

Dalla storia alla sua formazione, dai provvedimenti igienici alle credenze e alle pratiche funerarie, fino ad arrivare alle testimonianze di donne e uomini di arte e di lettere che non seppero resistere al fascino della città sotterranea. Si tratta di un percorso accattivante, in cui il maggiore paleopatologo siciliano suggella il legame, apparentemente inconciliabile, tra scienza e letteratura. Prendendo il lettore per mano e conducendolo in un viaggio a ritroso nel tempo. Con una scrittura chiara, accessibile e soprattutto felice”.

Gli interrogativi sul sito delle Catacombe

Sono tante le domande che l’autore si pone sul sito dei Cappuccini. Come sono nate le catacombe dei Cappuccini di Palermo? Quali misteri custodiscono? Quali racconti contiene questo forziere unico al mondo, vero e proprio libro di una storia che si sviluppa lungo svariati secoli, ricchissimo di informazioni scientifiche, culturali, sociali? Che cosa è possibile fare per salvare un sito così importante dall’usura del tempo? Dario Piombino-Mascali accompagna il lettore in un percorso affascinante, in cui nessun aspetto è trascurato. “Con la precisione di un testo scientifico – spiegano gli organizzatori – e la felicità di una scrittura ariosa e mai statica, l’autore ci conduce per i corridoi di una dimora eterna che ancora oggi ospita famiglie illustri (tra queste Del Bosco, Filangeri, Gravina, Moncada e Ventimiglia) ma anche artisti, patrioti, borghesi, nel senso più ampio del termine.

Il complesso Vaccaro di piano Acre a Palazzolo
Il Vaccaro dopo i lavori di recupero

Per la prima volta da quel lontano 1599, anno della loro fondazione, le catacombe si svelano sotto moltissimi aspetti: dalla storia del luogo alla sua formazione, dai provvedimenti igienici alle credenze e alle pratiche funerarie, fino ad arrivare alle testimonianze di donne e uomini di arte e di lettere che non seppero resistere al fascino della città sotterranea. Un percorso che catturerà anche il lettore, in cui il maggiore paleopatologo siciliano suggella il legame, apparentemente inconciliabile, tra scienza e letteratura”.

“Le mummie dei Cappuccini” incontro al Vaccaro ultima modifica: 2020-09-02T09:00:00+02:00 da Federica Puglisi
To Top