Notice: amp_is_available was called incorrectly. `amp_is_available()` (or `amp_is_request()`, formerly `is_amp_endpoint()`) was called too early and so it will not work properly. WordPress is currently doing the `plugins_loaded` hook. Calling this function before the `wp` action means it will not have access to `WP_Query` and the queried object to determine if it is an AMP response, thus neither the `amp_skip_post()` filter nor the AMP enabled toggle will be considered. It appears the plugin with slug `nextend-facebook-connect` is responsible; please contact the author. Please see Debugging in WordPress for more information. (This message was added in version 2.0.0.) in /home/italiani/public_html/wp-includes/functions.php on line 5225

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /home/italiani/public_html/wp-content/themes/flex-mag-child/functions.php on line 1305
Mulino ad acqua, una domenica di invasioni digitali - itPalazzoloAcreide
I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

cosa vedere eventi itinerari

Mulino ad acqua, una domenica di invasioni digitali

Mulino ad acqua di Palazzolo

Un’iniziativa di turismo esperienziale in un luogo di Palazzolo ricco di incanto. Domenica 18 sarà l’occasione a Palazzolo per una “Invasione digitale” al Mulino ad acqua Santa Lucia. L’escursione fotografica permetterà di scoprire il sito che si trova all’interno della Valle dei mulini di Palazzolo. L’evento è gratuito ed è aperto ad un massimo di venti persone. Sarà una sorta di “Urban game”: fotografare attraverso la fotocamera del cellulare, o un tablet, questo luogo. Le immagini verranno poi condivise sui social. A promuovere l’iniziativa “Heritage experience”.

Il mulino ad Acqua santa Lucia riconosciuto Ecomuseo
L’interno del Mulino ad acqua Santa Lucia, che fa parte degli Ecomusei

Mulino ad acqua, un luogo incantevole e ricco di fascino

All’interno di una valle alla periferia di Palazzolo si trova il Mulino ad acqua. Un luogo fiabesco immerso nella ricca vegetazione Iblea. Di recente reso fruibile nell’ambito di un progetto che riguarda l’Ecomuseo degli Iblei, promosso dal Museo di Buscemi i Luoghi del lavoro contadino. E sarà un viaggio nel tempo, grazie agli odori delle piante selvatiche, al rumore delle limpide acque del ruscello che scende a cascata nella valle e all’architettura agricola tipica dei secoli passati. Durante il percorso verranno fatte alcune soste per fotografare i luoghi più belli e incontaminati del sito. E poi si potrà ascoltare la storia della vita contadina legata alla natura ed alla gastronomia locale.

Come partecipare all’invasione digitale al Mulino ad acqua

L’escursione al Mulino ad acqua inizierà alle 10. L’appuntamento sarà in Via Nazionale, 118. Le foto dovranno essere condivise durante la giornata utilizzando gli hashtag ufficiali. In particolare #invasionidigitali #agrimontanapalazzolo #palazzoloacreide #heritageexperiencepalazzoloacreide. La giornata si inserisce tra le iniziative promosse per questa edizione diversa dell’Agrimontana di Palazzolo. Non ci saranno gli stand dedicati al gusto ma iniziative di turismo esperienziale per scoprire le bellezze del borgo.

Per gli invasori del Mulino la possibilità di un pranzo speciale

Non solo le invasioni al Mulino ad acqua ma anche a tavola. Dopo l’escursione nella Valle dei mulini si possono fotografare i piatti della cucina tipica. Ci sarà uno speciale menu “Agrimontana” che racconta la ricchezza e la bontà della cucina genuina di Palazzolo Acreide. Durante il pranzo si potranno fotografare i piatti storici preparati dagli chef nei ristoranti Feudo Bauly, Colle Acre, Estrò, La Mia Sicilia, Il Vecchio Mulino, Tancredi, Al Punto Giusto, Hostaria.

L'interno del mulino ad acqua Santa Lucia

Ogni partecipante riceverà al check dell’INVASIONE DIGITALE in un coupon con il 10% di sconto e la lista dei ristoranti, pasticcerie e le strutture ricettive che hanno aderito all’iniziativa.

La bellezza e ricchezza di questo luogo

Il mulino di Palazzolo, quindi, è una tappa di un itinerario alla scoperta delle ricchezze e tradizioni degli Iblei, che punta a concretizzare quel progetto di Ecomuseo che potrebbe comprendere diverse realtà del territorio, oltre a Palazzolo e Buscemi. All’interno del mulino, inoltre è allestito il Museo della macina del grano, un percorso tra immagini, testi, grafici, per far conoscere ai visitatori l’evoluzione della tecnica di macinazione dei cereali, dalla preistoria fino all’utilizzazione dell’energia idraulica.

Mulino ad acqua, una domenica di invasioni digitali ultima modifica: 2020-10-12T09:00:00+02:00 da Federica Puglisi
To Top