I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

memoria noi palazzolesi personaggi storie

Nello Blancato, memoria storica di Palazzolo

Nello Blancato all'incontro con gli scout

Tra i personaggi che conoscono bene Palazzolo c’è Nello Blancato. Conoscitore di tradizioni popolari, in questi anni ha raccontato nei suoi libri un pezzo di storia di Palazzolo. Aneddoti, tradizioni, fanno parte di un blog che lui stesso ha creato. Ed ha anche scritto un libro “Eran ventuno, persone e personaggi palazzolesi”, di cui sta curando una nuova pubblicazione.

Nello Blancato, i personaggi del suo libri

“Raccontare i personaggi di un paese, come quello di Palazzolo, un omaggio alla sua storia e un esercizio di memoria”. Così si riassume l’impegno dello studioso di tradizioni popolari Nello Blancato. Alcuni anni fa ha pubblicato il libro “Eran ventuno, persone e personaggi palazzolesi”, un fortunato volume su storie e profili di gente comune. Vi si trovano descrizioni minuziose di ambienti e di usanze popolari. E anche uno sguardo a quella storia del paese e di chi l’ha vissuto, attraverso i ricordi suoi. Nonché le tante testimonianze raccolte negli anni, un percorso sentimentale dove ognuno ha costruito la propria infanzia e la prima giovinezza.

Nello Blancato, conoscitore di tradizioni popolari
Nel suo studio Nello Blancato

“Sono persone che svolgevano le proprie attività tra corso Vittorio Emanuele e piazza del Popolo – ci aveva raccontato Blancato -. Tutto è iniziato pubblicando alcune storie sul settimanale Cammino, “il filo della memoria”, parlando delle attività commerciali di un tempo. Della vita palazzolese degli anni Cinquanta e Sessanta, ricordi della mia gioventù, vissuta in questo contesto del centro storico, dove la mia famiglia aveva un bar. Alcuni ricordi sono riuscito a fissarli su carta, per altri mi sono basato sulle testimonianze di amici e parenti”.

Uno sguardo nella memori secondo Blancato

Da qui la realizzazione di questo libro, arricchito anche dalle fotografie dei vari palazzolesi descritti, un omaggio unico nel suo genere, alla sua città e alle sue tradizioni. Personaggi che Blancato ha voluto raccontare in dettaglio, da don ‘Mmastianu Culosa, a don Ciccio Pastasciutta, a Turi Rizza, Turiddu re telgrammi, Pippinu l’Uoruvu.E adesso dopo dieci anni Blancato ha deciso di pubblicare sul suo blog (http://nelloblancato.blogspot.it/) le varie storie proprio per riportare alla memoria quel periodo.

Corradino D'Albergo: ricorda la sua città con le sue chiese:Chiesa San Sebastiano1
Chiesa di San Sebastiano

Una nuova pubblicazione

E Blancato sta curando da mesi una nuova pubblicazione. Un nuovo libro che dovrebbe comprendere un ulteriore viaggio nella storia di Palazzolo e dei suoi protagonisti. Un lavoro non semplice e impegnativo che lo sta portando a cercare storie, personaggi, protagonisti di Palazzolo. Un viaggio che racconterà ancora una volta una parte del paese che non c’è più.

Il racconto della storia con gli scout

Blancato è stato coinvolto a fine gennaio nella tappa a Palazzolo del progetto Raccontami una storia, nell’ambito del progetto Le forme dell’Identità”, che fa parte delle azioni di promozione e valorizzazione del territorio. Il più ampio progetto finanziato dal MiBACT a valere sulla Legge 77 del 2006 e co-finanziato dalle Regione siciliana è dedicato ai Siti Unesco del Sud Est. Gli incontri di “Raccontami una storia” sono promossi in collaborazione con l’Agesci e sono aperti al pubblico, ai giovani, alle famiglie e a quanti vogliono conoscere le storie e le tradizioni identitarie dei luoghi. Ha raccontato la storia e le tradizioni delle feste dei santi.

Nello Blancato, memoria storica di Palazzolo ultima modifica: 2020-04-09T10:00:00+02:00 da Federica Puglisi
To Top