itPalazzoloAcreide

curiositá

“No Halloween” a Palazzolo si celebra la festa dei santi con le varette

La vigilia della festa di Ognissanti, quella che nella tradizione anglosassone è legata ad “Halloween” a Palazzolo invece è la festa dedicata ai Santi. E anche quest’anno si è rinnovata l’iniziativa promossa dalle parrocchie con le varette, con protagonisti i bambini del paese, devoti come i loro genitori, di San Paolo, San Sebastiano, dell’Addolorata, di San Michele, della Madonna del soccorso, San Nicolò.

La "varetta" dell'Addolorata in processione

In processione per il paese sono state portate a spalla i piccoli simulacri realizzati da loro stessi con l’aiuto dei genitori. Così con fuochi d’artificio ma anche campane a festa e banda musicale le varette sono uscite dalla chiesa Madre per percorrere alcune strade del paese. Una festa che emoziona, proprio perché si vede nei volti dei bambini il legame con i santi e la loro devozione: i piccoli erano coinvolti, nei gesti, nelle urla osannanti “E chi siemu tutti muti?… Viva lu gran patrono”, come i loro genitori.

La "varetta" di San Nicolò in processione

Per tradizione le “varette” vengono portate in giro per il paese alcune settimane prima delle feste estive delle singole parrocchie.  Si possono incontrare i bambini per le strade, o nei luoghi dove c’è più gente, come nelle piazze o davanti ai supermercati a raccogliere offerte per i santi. Le “varette” sono colorate, infiorate, persino con impianto di illuminazione, con il santo in legno o cartapesta. L’idea di realizzare questa iniziativa è stata suggerita dai ragazzi dei vari comitati parrocchiali che con i parroci di tutte le comunità hanno voluto ribadire la necessità di richiamare il senso cristiano di questa festa.

“No Halloween” a Palazzolo si celebra la festa dei santi con le varette ultima modifica: 2017-11-09T17:45:32+01:00 da Federica Puglisi

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x