I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

news

Nuova ordinanza, regole anche per Palazzolo

Il Coronavirus al microscopio

Un po’ di respiro per le feste? Forse. Il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci ha emanato nella serata di ieri una nuova ordinanza per le feste ormai imminenti. Nuovi provvedimenti in vista delle disposizioni del governo ma soprattutto per poter disciplinare meglio i nuovi arrivi. La nuova ordinanza viene fuori dopo il confronto con il comitato tecnico scientifico, i medici di base e il presidente dell’Anci Sicilia. A Palazzolo intanto i casi di nuovi contagi restano stabili. Ultimata la scorsa settimana la campagna di screening gratuita promossa dall’amministrazione, dove non ci sarebbe stato nessun nuovo caso. Adesso si prepara il Natale un po’ diverso e più semplice.

Il contest fotografico coinvolge anche Palazzolo
Un’immagine su Palazzolo tratta dalla pagina Facebook

Nuova ordinanza in vigore da lunedì

Regole precise, quindi, fino a giovedì 7 gennaio. Secondo la nuova ordinanza chiunque arrivi in Sicilia dovrà registrarsi sulla piattaforma www.siciliacoronavirus.it. E poi essere in possesso dell’esito negativo del tampone molecolare rino-faringeo effettuato nelle ultime 48 ore. Secondo l’ordinanza sono esclusi i pendolari e coloro che si siano allontanati dall’Isola, nei giorni immediatamente antecedenti. Ma solo se si sono recati nel territorio nazionale per un periodo inferiore a quattro giorni.

Per chi rientra senza tampone, cosa prevede la nuova ordinanza

Qualora la persona che fa rientro non abbia potuto sottoporsi al tampone molecolare, si spiega nella nuova ordinanza, ha diverse opzioni. Può recarsi presso un drive-in appositamente dedicato per sottoporsi al tampone rapido antigenico. In caso di esito positivo, si seguono le procedure previste per i soggetti Covid-19 positivi. Bisognerà poi ripetere il tampone molecolare e presa in carico da parte del Sistema sanitario regionale. Se negativo, potrà recarsi al domicilio, con la raccomandazione di mantenere i dispositivi di protezione individuale.

E ancora evitare i contatti con soggetti terzi e sottoporsi nuovamente a tampone antigenico dopo cinque giorni. In alternativa, si può andare presso un laboratorio autorizzato e sottoporsi al tampone molecolare, a proprie spese, con l’obbligo per la struttura stessa di darne comunicazione al dipartimento di Prevenzione dell’Asp.

Coronavirus Through Testing With Young Women
I test a cui sottoporsi

 Altri obblighi previsti

La nuova ordinanza, inoltre, stabilisce che chi non segue nessuna delle precedenti procedure, come ultima ipotesi, ha l’obbligo di porsi in isolamento fiduciario per 10 giorni, presso il proprio domicilio. Bisogna darne comunicazione al proprio medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta ovvero all’Asp di pertinenza. Previste ulteriori misure limitative e finalizzate alla verifica del rispetto delle misure contenitive del contagio da Covid-19.

Le disposizioni per le attività commerciali

Stabilite nella nuova ordinanza anche le disposizioni per gli esercizi commerciali. Durante l’orario di apertura delle attività, con particolare riferimento al settore commerciale, fermo restando l’obbligo di garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro. E ancora il ricambio d’aria nonché la ventilazione dei locali. I titolari degli esercizi sono tenuti a comunicare all’Asp il numero massimo dei clienti ospitabili, secondo le Linee guida nazionali vigenti, esponendo il cartello con tale limitazione all’esterno del locale.

I Centri commerciali pluri-negozio dovranno munirsi di strumenti “contapersone” agli ingressi, limitando e scaglionando gli accessi dei clienti. I titolari di ristoranti e pizzerie hanno anche l’obbligo di conservare l’elenco dei clienti serviti ai tavoli per un periodo di almeno due settimane.

I sindaci potranno consentire agli esercizi pubblici l’orario continuato e adottare, altresì, misure limitative di accesso alle aree comunali (come zone pedonali e luoghi pubblici di aggregazione). Questo per evitare assembramenti e stazionamenti prolungati, anche mediante l’utilizzo di transennamenti o regolatori di flusso di entrata e uscita. Per questi compiti potranno attivare anche personale delle associazioni di volontariato.

Nuova ordinanza, regole anche per Palazzolo ultima modifica: 2020-12-11T10:38:02+01:00 da Federica Puglisi

Commenti

Clicca per commentare

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

To Top