turismo

Alla scoperta del quartiere Orologio, torna l’appuntamento di “Vicoli & sapori”

I ristoratori dell'associazione di Palazzolo

Arte, musica e soprattutto cibo nel centro storico di Palazzolo. Torna anche quest’anno la rassegna “Vicoli & sapori” promossa dall’associazione dei ristoratori. Lo scenario non cambia: il quartiere Orologio, luogo caratteristico del centro storico che si anima di colori e sapori della tradizione. Ed è la suggestione di questo luogo con le sue salite, le sue strade strette che affascina. Non a caso da anni è stato scelto dai ristoratori per farlo riscoprire. Infatti la rassegna dedicata ai sapori del cibo tipico vede la partecipazione di tantissimo pubblico. Molti visitatori provengono da altre province, allietati dalla possibilità di gustare i piatti tipici della gastronomia preparati dai rinomati chef palazzolesi.  Il percorso condurrà visitatori, giornalisti enogastronomici alla riscoperta di uno degli angoli più belli della città. Un grande successo che lo scorso anno ha visto la presenza di quasi 2 mila visitatori. Quest’anno l’appuntamento è per il 28 e 29 luglio alle 18.

La locandina dell'evento di Palazzolo

Il progetto

E l’associazione dei ristoratori è nata proprio per valorizzare il territorio, oggi meta obbligata per il viaggiatore desideroso di trovare la vera Sicilia nei piatti. Inoltre l’associazione si è anche occupata della gestione del Carnevale, ha partecipato allo Street food fest di Palermo, al premio Best in Sicily che l’anno scorso ha premiato Palazzolo come comune per la migliore offerta enogastronomia. Tante sono poi le cene a tema promosse con Slow food per far conoscere la salsiccia e il riconoscimento assegnato a questo prodotto della gastronomia locale. “L’obiettivo è far conoscere quegli spazi urbani suggestivi eppure poco noti – afferma il presidente dell’associazione Paolo Di Domenico – promuovendo allo stesso tempo l’offerta enogastronomica locale attraverso una degustazione che si snoderà tra i vicoli e le stradine del quartiere medievale dell’Orologio”. Durante le due serate ci sarà spazio anche per delle dimostrazioni degli chef dell’associazione. Il sistema avviato dall’associazione punta anche alla collaborazione con altre aziende che esporranno le loro produzioni. Le eccellenze del cibo che i ristoratori promuovono sono la salsiccia tradizionale, i formaggi, le carni, il tartufo, l’olio, le verdure spontanee.

La salsiccia tipica di Palazzolo

L’associazione e i suoi soci

“Vicoli&Sapori” nata nel gennaio 2017 punta a valorizzare i prodotti ma anche il mangiar bene e salutare. Si valorizzano i prodotti a chilometro zero, attraverso le visite agli allevamenti locali e dove si realizza la salsiccia. A fare parte dell’associazione sono “Lo scrigno dei sapori”, “La Corte di Eolo”, “La Taverna di Bacco”, “Andrea”, “Ristorante Settecento”, “Agriturismo Giannavì” e “Trattoria del Gallo”. Si sono associati perché credono nell’importanza di fare rete, con una passione in comune: l’amore per questo territorio e per le sue tradizioni legate al cibo. Vogliono diffondere la qualità della buona gastronomia di Palazzolo ma anche il lavoro. Ha un ruolo importante anche la formazione degli operatori del settore, per tutelare non solo le produzioni di eccellenza degli Iblei, ma anche il lavoro delle mani, di chi riesce ad assemblare così bene le materie prime locali per dare vita a delle vere e proprie prelibatezze per tutti i palati. Per le degustazioni promosse con “Vicoli & sapori” quest’anno il costo è di 15 euro, per i “cooking demo” 5 euro.

Il menu della serata

ANTIPASTI
1. Andrea Sapori Montani – Arancina al Tartufo con checiap di cipolla di Giarratana
2. Lo scrigno dei Sapori – Carpaccio di vitello con misticanza e cialdina di ceci e scaglie di Tartufo

PRIMI
4. Osteria quel che c’è – Falso risotto di lenticchie nere con bocconcini al limone
5. Taverna di Bacco – Cavati al pesto di rucola, pomodorino confit e fiocchi di latte
6. Trattoria del Gallo – Anelletti siciliani al ragù bianco di maialino nero

SECONDI
7. La Corte di Eolo – Panino con salsiccia tradizionale e cipolla
8. Agriturismo Giannavì – Scaccia iblea
9. Settecento Ristorante – Salsiccia in parmigiana

DOLCI
1. Mondial Frutta – Anguriata
2. Bar del Corso – Gelato alla mandorla profumata agli agrumi di Sicilia
3. Caprice – Savarin al limoncino Savarin Rum e ricotta.

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

Alla scoperta del quartiere Orologio, torna l’appuntamento di “Vicoli & sapori” ultima modifica: 2018-07-26T08:30:12+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top