curiositá

Palazzolo e il Val di Noto protagonista alla fiera di Zurigo

Val di Noto

Il sistema di rete funziona per il turismo siciliano. E così i comuni ci riprovano. Il sistema avviato lo scorso anno tra le città del Sud Est è destinato a fare strada. E lo sta dimostrando il successo che sta conquistando il territorio alle fiere internazionali del turismo. Dopo l’esperienza di Utrecht, i comuni stanno partecipando ad un nuovo evento. Tra i comuni che fanno parte della rete avviata c’è anche Palazzolo, proiettato ormai a livello internazionale. Nello stand sono promossi i prodotti locali ma soprattutto il ricco patrimonio di beni culturali.

La Fiera internazionale di Zurigo

La nuova tappa è quella di Fespo 2019, la borsa del turismo di Zurigo (Svizzera). Si tratta del secondo appuntamento delle dodici fiere internazionali a cui saranno presenti gli 11 comuni della Sicilia orientale. A Fare parte di questo percorso sono Noto, Avola, Militello in Val di Catania, Modica, Palazzolo Acreide, Piazza Armerina, Portopalo, Ragusa, Siracusa, Scicli e Sortino che hanno aderito al progetto per la promozione condivisa del territorio e delle sue ricchezze.

Turismo stand a Zurigo

I visitatori allo stand della fiera di Zurigo

Un unico stand per più territori

Lo stand “Sicilia Sud Est – Val di Noto” si presenta all’appuntamento in Svizzera con una nuova veste grafica, grazie anche alla proiezione di nuove immagini e di nuovi video con cui raccontare ai visitatori gli 11 comuni. E proprio l’esperienza di Zurigo è l’occasione per il debutto ufficiale della nuova brochure, preparata nelle ultime settimane e pronta per veicolare la bellezza di un territorio con mille sfaccettature. Fespo 2019 continuerà fino al 3 febbraio, giorno in cui chiuderà i battenti e potranno essere tirate le somme sul numero dei visitatori dello stand.

Alla fiera di Zurigo anche i rappresentanti dei Comuni

A questo importante evento avviato saranno protagonisti non solo i produttori ma anche gli enti locali. Infatti in questi giorni raggiungeranno Zurigo, anche alcuni amministratori comunali o rappresentati dei Comuni che hanno sposato il progetto. E così Palazzolo torna protagonista delle fiere internazionali del turismo. A coordinare il gruppo di comuni è Noto. Infatti si sono svolti diversi incontri con i rappresentanti dei comuni già coinvolti nel progetto e quelli interessati a farne parte. L’idea di fondo è quella di abbattere le spese per la partecipazione alle fiere internazionali del turismo nel 2019. In che modo. Condividendo gli spazi, portando avanti una politica di promozione turistica condivisa. Infatti questo si potrebbe raggiungere creando sistema tra le province di Siracusa, Catania, Ragusa ed anche Caltanissetta.

Il banner espositivo a Zurigo

Il manifesto che pubblicizza a Zurigo il Val di Noto

Il coordinamento

La rete quindi funziona grazie alla sinergia avviata. Un ruolo determinate è quello ricoperto da Tom Van Compernolle, imprenditore privato che ha il compito di coordinare le trasferte in giro per l’Europa e il Mondo. Al primo appuntamento con la fiera di Utrecht Palazzolo ha preso parte con il progetto “Heritage experience” che punta a valorizzare il turismo esperienziale. Era stata avviata l’adesione ad un progetto di promozione turistica per la partecipazione alle fiere europee e internazionali per la realizzazione di iniziative comuni. Il progetto è stato condiviso anche con gli operatori del settore che sono stati selezionati tramite una manifestazione d’interesse.

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

Palazzolo e il Val di Noto protagonista alla fiera di Zurigo ultima modifica: 2019-02-02T09:00:35+00:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top