I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

consigli utili cosa fare cosa vedere luoghi di interesse news turismo

Panoramica area pedonale per il turismo naturalistico

Panoramica e lo sport da praticare

Palazzolo prova a ripartire ripensando a come fare e cosa fare per tutta la popolazione. Una sfida difficile dovuta all’emergenza appena trascorsa ma che non arresta paure e dubbi da parte di molti. E quindi si prova a pensare alla ripartenza. Innanzitutto pensando al turismo e alle enormi difficoltà del settore. La stagione estiva è alle porte ma ci sono troppe incognite. Così l’amministrazione punta ad un turismo naturalistico con aree attrezzate per tutte le età. La prima la Panoramica.

La Panoramica, spazio attrezzato per tutti

E così che si è sperimentato già martedì un primo passo. La chiusura di un tratto della Panoramica. Una zona del paese spesso utilizzata per lo sport e per le passeggiate. Per renderla sicura si è chiusa una parte controllata con transenne. Un esperimento che verrà ripetuto. “Ripartiamo dai luoghi – afferma l’assessore al Turismo Maurizio Aiello -. Quest’anno un’altra sfida pari a quella di quando mi insediai. Provare a  “ripensare luoghi ed opportunità” dopo la più grande crisi del dopoguerra. Le prime cose già pronte: più aree per i bambini e zone pedonali. Abbiamo iniziato con la Panoramica polmone verde e terrazza del paese”.

La Panoramica chiusa al transito
La zona della Panoramica di Palazzolo chiusa al transito

Oltre la Panoramica iniziative per incentivare il turismo

Altre idee sono in cantiere per i prossimi mesi. Ad esempio “voucher comunale per i turisti” da spendere in qualunque attività commerciale del paese per i primi 100 siciliani “che attraverso un’app – dice Aiello – ci comunicheranno di aver prenotato per almeno una notte in un albergo o B&B di Palazzolo nel mese di luglio”. E ancora più aree a disposizione per caffè e locali all’aperto, ma questo dipende anche dalle disposizioni del governo regionale che sta predisponendo il necessario per le riaperture dal 18. “Un settore trainante per la città che l’anno scorso è stata la più votata tra i Borghi più belli d’Italia – aggiunge Aiello -. Anche sentieristica e trekking naturalistico per riscoprire la natura. Stiamo predisponendo una mappa per le famiglie che vorranno scoprire la bellezza di una passeggiata in luoghi fiabeschi”.

Far ripartire la ristorazione

E dopo le richieste da parte dei ristoratori, si prova a studiare un punto di incontro anche con i ristoratori. L’amministrazione ha promosso una call con quasi tutti i ristoratori di Palazzolo e gli organizzatori di “Vicoli & sapori”. “Turismo ed enogastronomia – spiegano il sindaco Salvatore Gallo e Aiello – sono al centro dei pensieri  dell’amministrazione di Palazzolo Acreide. Un settore trainante per la città che l’anno scorso è stata la più votata tra i Borghi più belli d’Italia e al centro di un’intensa attività di promozione. Legittimi i dubbi di tanti giovani chef e gestori.

Zona del castello medievale di Palazzolo dove si svolgerà vicoli e sapori
I ristoratori di Vicoli e sapori al castello medievale di Palazzolo

L’amministrazione si è resa disponibile a dare il suolo gratuito alle attività e sta predisponendo dei voucher e puntando sul turismo delle famiglie. Ma occorre che governo e regione facciano la loro parte. Lo chiedono a gran voce gli oltre 30 ristoratori palazzolesi. La parola d’ordine al momento è ripartire e ottimismo”. Inoltre con una lettera i ristoratori hanno chiesto un incontro all’amministrazione per parlare dei dubbi e perplessità in vista della riapertura.

Panoramica area pedonale per il turismo naturalistico ultima modifica: 2020-05-14T09:00:00+02:00 da Federica Puglisi
To Top