I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

eventi

Salsiccia tipica di Palazzolo, tre anni dal presidio

La salsiccia tradizionale di Palazzolo Acreide

Si parla spesso ultimamente di salsiccia e del valore che ha per Palazzolo. Ma al di là di ogni azione di marketing e di rappresentanza è importante ricordare quando questo prodotto tipico di Palazzolo ha ottenuto un riconoscimento. E infatti domenica ci sarà un incontro pubblico a Palazzolo sulla salsiccia tipica di Palazzolo. Sarà l’occasione per tracciare un bilancio dei primi tre anni del presidio Slow Food.

La salsiccia di Palazzolo
Uno dei piatti tipici della gastronomia di Palazzolo la salsiccia

La salsiccia tipica, a Palazzolo tre anni di successi

L’incontro di domenica 9 febbraio si svolgerà nella sala delle Aquile Verdi del Comune. Inoltre per l’occasione i ristoranti che sostengono l’iniziativa dedicheranno un menu alla salsiccia e al suino nero. L’incontro è promosso dall’associazione “Salsiccia tradizionale di PalazzoloPresídio Slow Food” e Slow Food Siracusa. Un appuntamento finalizzato a tracciare un bilancio a tre anni dall’avvio del progetto dedicato al rilancio e alla valorizzazione della rinomata salsiccia palazzolese. Il presídio Slow Food della salsiccia di Palazzolo Acreide sta andando avanti secondo rigorose modalità produttive e accurata selezione delle materie prime, a cominciare dalle carni utilizzate. Il tutto improntato alla qualità e commercializzando il prodotto col marchio autorizzato dalla Fondazione per la biodiversità di Slow Food.

Un omaggio alla salsiccia: un menu nei ristoranti

Domenica, dopo l’incontro, nei ristoranti di Palazzolo che sostengono il progetto sarà possibile gustare la salsiccia del presìdio ed altre preparazioni a base di suino nero siciliano. I ristoranti e le osterie aderenti sono: Andrea Sapori Montani, Al Punto giusto, Tancredi, Lo Scrigno dei Sapori, Trattoria del Gallo, La Corte di Eolo, Fattoria Giannavì, Feudo bauli, Taverna di Bacco e Il Settecento. Alcuni di loro fanno parte dell’associazione Vicoli e sapori.

I Ristoratori di vicoli e sapori davanti la basilica di San Paolo
I sei ristoratori dell’associazione Vicoli e sapori di Palazzolo

La salsiccia tipica un prodotto di qualità

Il riconoscimento è stato raggiunto grazie al sistema di rete che si è creato attorno all’Associazione. Ad avervi aderito numerosi allevatori, trasformatori, macellai e ristoratori, che hanno creduto nel progetto. C’è da dire che la salsiccia tradizionale di Palazzolo, quella fatta con l’antica ricetta che si tramanda da anni, è quella ricavata dal suino nero siciliano. E’ realizzata con ricetta e ingredienti indicati da uno specifico disciplinare da rispettare; quindi quando la si acquista occorre chiedere proprio quella che riporta il contrassegno. La salsiccia di suino nero, c’è da dire, viene prodotta con carni scelte di suino nero. Esse sono poi condite con sale, semi di finocchio, aromi e spezie. Il risultato ottenuto è davvero buono e di qualità. E ne fanno un prodotto riconosciuto da più parti come eccellenza.

Alla conquista delle Fiere internazionali

La salsiccia del presidio Slow Food è stata portata alle fiere internazionali. Tra i prodotti in esposizione, secca oppure cruda, è stata un successo. A preparare piatti tipici i tanti ristoratori che la preparano con cura e rispettandone la tradizione. Tante sono le ricette e soprattutto le particolari proprietà che questo prodotto, tutto palazzolese, possiede. E i risultati ottenuti in questi ultimi anni fanno comprendere quanto sia importante anche la difesa di questa produzione di qualità. Una difesa che serve per tutelare un’antica tradizione che è tutta di Palazzolo.

Salsiccia tipica di Palazzolo, tre anni dal presidio ultima modifica: 2020-02-06T09:00:00+01:00 da Federica Puglisi
To Top