turismo

San Paolo, a gennaio a Palazzolo si ricorda la conversione del santo

Festa di San Paolo a Palazzolo Acreide

Con la tradizionale “Sciuta ra cammira” entrano nel vivo oggi i festeggiamenti di gennaio 2018 in onore del patrono di Palazzolo, San Paolo, celebrazioni soprattutto liturgiche dedicate al ricordo della conversione del santo. Un appuntamento atteso sia dai tanti fedeli devoti del santo ma anche per la comunità parrocchiale che si riunisce in questa settimana di iniziative per pregare ma anche affidarsi al santo. Una festa legata anche al mistero dei “ciarauli” quelli che come vuole tradizione sono nati nella notte tra il 24 e il 25 gennaio e che avrebbero il potere di guarire dai morsi dei serpenti.

La svelata del santo sarà quindi stasera, 24 gennaio 2018, alle 19 seguita dalla recita dei vespri. Domani invece il giorno della festa con alle 6,30 la messa dell’aurora per i devoti presieduta dal parroco don Gianni Tabacco, e a seguire per la mattinata le varie celebrazioni che culmineranno alle 11 con quella presieduta da don Rosario Lo Bello parroco della chiesa di San Paolo a Siracusa. In serata la celebrazione delle 18 presieduta dall’arcivescovo Salvatore Pappalardo e al termine la processione per le vie cittadine e al rientro lo spettacolo pirotecnico. Festa San Paolo estate a Palazzolo Acreide

Durante la settimana ci sarà l’ottavario con le celebrazioni delle 18 che saranno presiedute da diversi sacerdoti. Venerdì celebrerà don Puccio, parroco di Pedagaggi, sabato da don Trefiletti del Santissimo Crocifisso di Noto, lunedì da don Gulinello dell’Immacolata di Priolo, martedì da don Cappuccio, vice cancelliere della Curia, mercoledì da don Parisi parroco di Testa dell’Acqua. A chiudere l’ottavario sarà il primo febbraio 2018, alle 18 la celebrazione presieduta da padre Emiliano, frate cappuccino di Sortino e al termine ci sarà la velata della statua del santo.

In caso di maltempo la processione di domani verrà spostata a domenica o altrimenti al giorno dell’ottava, il primo febbraio.

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

San Paolo, a gennaio a Palazzolo si ricorda la conversione del santo ultima modifica: 2018-01-24T09:17:10+00:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top