I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

arte

Santoni di Palazzolo, progetto esecutivo per i lavori

Arriva alle battute i finali il progetto esecutivo per l’avvio dei lavori di riqualificazione dei Santoni, i Templi ferali di Palazzolo. Il sito ha ottenuto un finanziamento di circa un milione e 500 mila euro per i lavori che serviranno per la fruizione. Si attende soltanto l’ok definitivo da parte della Regione e poi i lavori potranno partire. I finanziamenti rientrano nelle somme del Patto per il Sud, assicurati dalla Regione anche per altri interventi importanti su Palazzolo.

Il progetto

I lavori sui Santoni prevedono la realizzazione di una nuova copertura a protezione delle sculture. Inoltre ci sarà la messa in sicurezza del percorso con un impianto di illuminazione per la fruizione dell’area nelle ore serali. Miglioreranno anche i servizi igienici con una struttura che verrà realizzata e ci sarà una biglietteria. 

Il gruppo di lavoro

Il gruppo che ha preparato il progetto è formato dall’architetto Giuseppe Armeri, dal dottore Paolo Tiralongo e dai geometri Carmelo Giuca, Paolo Bordonaro, Santo Sala, Salvo Mita. A presentare il progetto la Sovrintendenza ai Beni culturali di Siracusa.

Il sito archeologico

I Santoni sono dodici sculture rupestri dedicate al culto della Magna Mater. Raffigurano la dea Cibele in trono con chitone, una lunga veste, ed himation, una sopraveste che cade da una spalla, gira intorno alla vita e scende oltre le ginocchia, sul capo il modio ed i capelli che ricadono intrecciati sulle spalle e sul petto, la mano destra regge una patera e l’altra un timpano, una specie di tamburo. Per il momento non sono fruibili in quanto si attende l’avvio di un intervento di pulizia necessario per la sua apertura.

Le nicchie dove sono custoditi i Santoni

Santoni di Palazzolo, progetto esecutivo per i lavori ultima modifica: 2018-04-18T09:09:37+02:00 da Federica Puglisi
To Top