curiositá

Solidarietà, donati due mezzi per la mobilità garantita a Palazzolo

I nuovi mezzi per la mobilità

Il Natale si tinge di solidarietà. Due nuovi mezzi donati all’Anffas e all’amministrazione di Palazzolo per integrare quelli che già l’associazione possiede e che servono per il trasporto delle persone con disabilità.

Un gesto concreto

La donazione è avvenuta grazie alla collaborazione con alcune realtà commerciali di Palazzolo, sponsor dell’iniziativa. La consegna è avvenuta domenica scorsa in piazza del Popolo. Una giornata di festa, con diverse testimonianze e la consegna degli attestati a quanti hanno partecipato come sponsor. Il mezzo che è stato donato all’associazione per il trasporto disabili è in comodato d’uso gratuito nell’ambito del progetto “Mobilità garantita gratuitamente”.

Il taglio del nastro della donazione di mezzi all'Anffas

Il taglio del nastro della donazione di mezzi all’Anffas

La collaborazione con l’amministrazione

A promuovere il progetto dalla Pmg Italia. Hanno aderito al progetto come sponsor alcune ditte del territorio. I mezzi infatti potranno essere utilizzati dall’associazione e dall’amministrazione comunale.

Il progetto di mobilità garantita

La società ha avviato l’iniziativa su tutto il territorio nazionale, attraverso la sponsorizzazione privata di mezzi per i disabili. Infatti PMG Italia nasce “con l’ambizione di orientare le risorse e le esigenze del pubblico e del privato verso un unico obiettivo. Garantire una migliore mobilità a soggetti più deboli della comunità, alle persone svantaggiate, ai disabili, agli anziani”. La società si rivolge agli enti pubblici che possono così fornire un servizio efficace, rispondendo ad esigenze reali e l’operatore economico, sponsorizzando l’iniziativa, può contribuire al benessere della collettività.

La donazione dei mezzi all'Anffas

La donazione dei mezzi all’Anffas

Attenzione e sensibilità verso i più deboli

Il progetto parte, quindi, dal bisogno di persone più sfortunate. Ma, come spiega la società, è fondamentale che alla base ci sia un rapporto di grande correttezza e professionalità sia con gli amministratori che con i singoli soggetti sponsor degli automezzi. “La vera solidarietà è alimentata dalla generosità e dalla disponibilità di tutte le persone sensibili, ma perché sia una presenza costante deve essere organizzata, gestita in modo professionale e deve autosostenersi economicamente” ricorda spesso Gian Paolo Accorsi, presidente di PMG Italia.

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

Solidarietà, donati due mezzi per la mobilità garantita a Palazzolo ultima modifica: 2018-12-23T10:24:25+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top