arte

Teatro a Palazzolo, Pirrotta chiude il Festival di Akrai

Pirrotta di scena al teatro di Palazzolo

Vincenzo Pirrotta e il suo teatro a Palazzolo. L’attore palermitano è stato un interprete straordinario nello spettacolo “Edipo re” di scena al Festival internazionale del teatro classico del giovani di Akrai. Nell’ultima giornata di spettacoli quella che ha chiuso questa edizione, Pirrotta ha recitato nel saggio finale degli allievi del terzo anno dell’Accademia d’arte del dramma antico. Tra gli interpreti del dramma diretto da Luca Bargagna, che ha curato anche l’adattamento del testo.

Pirrotta con gli attori dell'Accademia dell'Inda

Il suo legame con Siracusa

“Questa esperienza – ha detto Pirrotta – mi è stata proposta da Andò e per me è stato come un ritorno al passato all’Accademia. Non mi sono tirato indietro perché ho lasciato a Siracusa un pezzo di cuore. E questi ragazzi con questo progetto mi hanno lasciato molto”. In scena, con Pirrotta gli allievi del terzo anno della scuola di teatro “Giusto Monaco”. Con lui sul palco: Alessandro Accardi, Mauro Cappello, Danilo Carciolo, Antonio Cicero Santalena, Alessandro Di Feliciantonio, Giacomo Lisoni, Andrea Maiorca, Riccardo Rizzo, Giulia Oliva, Greta D’Antonio, Vittoria Scuderi, Noemi Scaffidi, Chiara Cianciola, Maria Chiara Pellitteri, Aurora Miriam Scala, Silvia Trigona. I cori dello spettacolo sono curati da Marco Podda, i movimenti da Antonio Bertusi.

 

Cala il sipario sul Festival

E il Festival di Palazzolo è stato quest’anno un’edizione da record con 103 scuole e oltre 2.500 studenti da tutto il mondo. Un mese di spettacoli. L’organizzazione dell’evento ogni anno affidata a Sebastiano Aglianò è della Fondazione Inda, in collaborazione con il Comune di Palazzolo. Tra le scuole presenti, 13 straniere e provenienti da Grecia, ben 5 istituti, Francia, Spagna, Belgio, Georgia e Tunisia.

Pirrotta durante una scena dello spettacolo a Palazzolo

 

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

Teatro a Palazzolo, Pirrotta chiude il Festival di Akrai ultima modifica: 2018-06-13T09:33:37+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top