turismo

Turismo esperienziale, a Palazzolo un momento di confronto

Turismo Esperienziale

Un importante confronto sulla tematica del turismo esperienziale si è tenuto domenica 20 ottobre presso la sala consiliare del comune di Palazzolo. A partecipare sono stati alcuni esponenti della Regione Sicilia e dei rappresentanti dei comuni di Avola, Rosolini e, appunto, Palazzolo Acreide.

Un confronto costruttivo tra enti e operatori di settore

Il CNA di Siracusa, come da molti anni a questa parte, continua a portare avanti un incessante lavoro per favorire l’attuazione di programmi di turismo esperienziale di qualità. Per questo, come detto, domenica 20 ottobre si è organizzato un interessante convengo in collaborazione con Heritage Experience Palazzolo Acreide. A partecipare sono state varie personalità di spicco della Regione e dell’area iblea. Presenti, infatti l’assessore alle Politiche agricole e forestali della Regione Sicilia, Edy Bandiera e tre rappresentanti dei comuni già citati.

Turismo Esperienziale - Municipio Di Palazzolo Acreide
Il convegno si è tenuto nella sala consiliare del comune di Palazzolo Acreide

Hanno partecipato al dibattito, infatti, l’assessore al turismo di Avola Giuseppe Costanzo, il sindaco di Rosolini Pippo Incatasciato, accompagnato dall’assessore Giuseppe Branca e, infine, il sindaco di Palazzolo Salvatore Gallo con l’assessore al turismo Maurizio Aiello. Grazie alla presenza di queste importanti personalità il confronto si è rivelato proficuo e costruttivo. La tematica del turismo esperienziale, infatti, è sempre più centrale nell’economia del nostro Paese. E, con eventi di questo genere, lo sarà sempre di più anche in Sicilia. Per questo motivo, non ci si è fatto mancare un momento di confronto anche con importanti operatori del settore turistico. Presenti, infatti, Desireé Meijer, responsabile per le offerte esperienziali del GH Minareto Deluxe e Salvo Signorelli, operatore del sailing experience.

Le potenzialità del turismo esperienziale in area iblea

Sull’importante incontro sul tema del turismo esperienziale si è espresso l’assessore al turismo di Palazzolo Maurizio Aiello. Egli, infatti, ci ha tenuto a sottolineare due concetti chiave che racchiudono l’importanza di questo tema. Si tratta della “comunicazione, attraverso il racconto e la promozione di questo territorio e fare rete. Rete insieme a tanti comuni come Avola, Siracusa, Noto con cui abbiamo da tempo avviato un percorso comune. Percorso che ci porta a partecipare uniti alle principali fiere di settore“.

turismo esperienziale - Palazzolo Acreide
Meraviglioso scorcio di Palazzolo Acreide

Il territorio della provincia di Siracusa, infatti, è ricco di bellezze e di percorsi da scoprire e riscoprire. E una sinergia di tutti gli enti coinvolti è fondamentale per la buona riuscita del progetto che l’Heritage Experience e gli enti coinvolti hanno in mente. Per farlo, ovviamente, si pone la necessità di affrontare varie criticità legate proprio al territorio ibleo. Secondo la vice presidente di Cna Turismo e Commercio con delega all’esperienziale e presidente proprio di Heritage Experience Maria Iangliaeva Gallitto, infatti, “la qualità del servizio passa per la formazione e il confronto professionale ed è la chiave del successo per gli imprenditori del turismo“.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
Turismo esperienziale, a Palazzolo un momento di confronto ultima modifica: 2019-10-24T12:07:00+02:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top