turismo

Turismo, Palazzolo protagonista delle fiere internazionali

Palazzolo Vale un Viaggio

Palazzolo Acreide torna protagonista delle fiere internazionali del turismo. Il Val di Noto si prepara per l’organizzazione degli appuntamenti per il prossimo anno. In fase di definizione le date ma già un primo incontro c’è stato a Noto per avviare il sistema di rete con gli altri comuni.

Un incontro a Noto

Nei giorni scorsi c’è stata una prima riunione operativa a Noto. All’incontro hanno partecipato i rappresentanti dei comuni già coinvolti nel progetto e quelli interessati a farne parte. L’idea di fondo è quella di abbattere le spese per la partecipazione alle fiere internazionali del turismo nel 2019. In che modo. Condividendo gli spazi, portando avanti una politica di promozione turistica condivisa. Infatti questo si potrebbe raggiungere creando sistema tra le province di Siracusa, Catania, Ragusa ed anche Caltanissetta.

Incontro a Noto sul turismo

I comuni protagonisti di questa prima fase

Il calendario non è stato ancora definito e per essere ufficializzato deve prima essere definito il numero dei comuni che aderiranno al progetto. A Palazzo Ducezio erano presenti i rappresentanti di Siracusa, Avola, Palazzolo Acreide, Scicli, Ragusa, Modica e Militello di Val di Catania. Si punta anche a coinvolgere Piazza Armerina e Sortino.

I promotori

A coordinare questo incontro sono stati l’assessore alla Cultura di Noto Frankie Terranova e l’assessore al Turismo Giusi Solerte. Insieme a loro anche Tom Van Compernolle, imprenditore privato che ha il compito di coordinare le trasferte in giro per l’Europa e il Mondo. Grande entusiasmo è stato espresso da Terranova. L’obiettivo è coinvolgere nuove città “per la valorizzazione di un intero territorio che vuole fare squadra e presentarsi unito e coeso per intercettare i flussi turistici provenienti da più parti del Mondo”.

L’esperienza del 2018

A fare parte del progetto sono stati quattro comuni Noto, Avola, Siracusa e Palazzolo Acreide. Lo stand unico fece tappa alle fiere di Utrecht (Olanda), Bruxelles (Belgio), Milano (Italia), Monaco di Baviera (Germania), Berlino (Germania), Parigi (Francia), Pechino (Cina) e Tokyo (Giappone).

Il progetto di Palazzolo per le fiere del turismo

Tra le fiere anche Zurigo e San Pietroburgo

Per il prossimo anno si parla anche di inserire nuove tappe, come per esempio Zurigo (Svizzera) e San Pietroburgo (Russia).

La partecipazione di Palazzolo

Al primo appuntamento con la fiera di Utrecht Palazzolo ha preso parte con il progetto “Heritage experience” che punta a valorizzare il turismo esperienziale. Era stata avviata l’adesione ad un progetto di promozione turistica per la partecipazione alle fiere europee e internazionali per la realizzazione di iniziative comuni. Il progetto è stato condiviso anche con gli operatori del settore che sono stati selezionati tramite una manifestazione d’interesse.

Promuovere le eccellenze

Gastronomia e turismo per promuovere le eccellenze Iblee ma anche degli altri comuni del Val di Noto. Così ci si è preparati lo scorso anno. E adesso in sinergia con gli altri comuni della provincia anche Palazzolo ci riprova. Un’occasione unica per promuovere il territorio, i suoi prodotti e la sua storia.

Catering

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

Turismo, Palazzolo protagonista delle fiere internazionali ultima modifica: 2018-11-23T12:33:36+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top