artigianato

Un pranzo solidale in carcere, coinvolta azienda di Palazzolo

Cavadonna

Sprigioniamo il bene. Mettiamo in tavola la solidarietà. E’ lo slogan di una speciale giornata in programma martedì alla Casa circondariale di Cavadonna.

Un Natale solidale

Per molti, infatti, il mese di dicembre significa un periodo di gioia, ma per altri può essere invece un periodo di tanta malinconia, tristezza e rimpianti. Da qui l’idea avviata. Per rendere ai detenuti/e dell’Istituto Penitenziario di Cavadonna a Siracusa una giornata più allegra e serena in questo periodo natalizio, ci sarà un pranzo solidale e d’amore per loro.

Anche un’azienda di Palazzolo coinvolta

A fornire la pasta di grano antico siciliano trafilata in bronzo verrà fornita dal Pastificio di Loretana Puglisi. La pasta verrà cucinata da chef stellati. Il tutto sarà condito da spettacoli e musica per rendere il pranzo allegro e sereno. Sarà presente anche la Rai a riprendere tutto l’evento.

patificio

Pranzo d’amore

L’altra cucina per un pranzo d’amore. E’ il titolo dell’iniziativa per detenuti e detenute che si svolgerà in contemporanea in tredici carceri italiane. Tra queste Roma, Milano, Torino, Palermo, Bologna, Bari, Salerno, Siracusa, Massa Carrara, Eboli, Lancoano, Ivrea. A livello nazionale è stata avviata una campagna per coinvolgere le attività commerciali enogastronomiche. Chi ha una macelleria o una panetteria o prodotti alimentari da offrire per l’evento ha partecipato. Il coordinamento è stato promosso dalla Fondazione Alleanza del Rinnovamento dello Spirito santo.

Piatti “stellati”

L’appuntamento è quindi per martedì 18 dicembre alla casa circondariale di Cavadonna. Coinvolti anche chef stellati, artisti, giornalisti, sportivi e volontari.

La casa di Cavadonna

L’istituto sorge in contrada Cavadonna, nel territorio di Siracusa e dista dalla città circa 15 chilometri. E’ entrato in funzione nel febbraio 1997, a seguito della chiusura del vecchio istituto di via Vittorio Veneto a Siracusa, fortemente danneggiato dal sisma del 13 dicembre 1990. Sono tante le attività promosse tra laboratori legati alla cucina ma anche alla ceramica e al teatro.

pastificio

L’azienda di Palazzolo coinvolta

Il pastificio di Loretana Puglisi da anni si occupa della produzione di pasta fresca, secca, surgelata, ma anche di biscotti, gelati, e di catering. Hanno deciso di aderire a questa iniziativa per lanciare un messaggio di solidarietà e vicinanza a chi è in difficoltà. Un’iniziativa che accomuna molti altri produttori locali e che cambierà il Natale a molti.

locandina evento carcere

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

Un pranzo solidale in carcere, coinvolta azienda di Palazzolo ultima modifica: 2018-12-14T11:44:28+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top