news

Un programma per raccontare Palazzolo tutto l’anno

programma - Palazzolo Acreide

Il comune di Palazzolo Acreide è al lavoro per creare un programma che partirà in autunno per arrivare fino in primavera, andando così ad implementare il turismo anche al di là della bella stagione. Questa iniziativa convoglierà esperienze multisensoriali in luoghi naturalistici e quartieri storici della località siciliana.

Un programma per destagionalizzare il turismo

Partirà in autunno il nuovo programma di iniziative volte a destagionalizzare il turismo a Palazzolo Acreide. L’assessorato al turismo, guidato da Maurizio Aiello, ha deciso, infatti, di organizzare eventi e visite nei mesi meno turistici dell’anno. Questa iniziativa servirà, si spera, a portare nuovi turisti nei vicoli, nelle chiese e nella straordinaria area archeologica della città. Questo programma sarà portato avanti secondo la nuova frontiera del turismo esperienziale seguendo la nuova concezione dello slow travel. Non più, infatti, una visita sfrenata e fugace al borgo, ma itinerari ben studiati di visita all’insegna della bellezza, dell’autenticità e, soprattutto, del relax.

programma - Municipio Di Palazzolo Acreide
Il programma per destagionalizzare il turismo a Palazzolo Acreide è un’importante iniziativa del comune. Fonte: Flickr

Nell’ambito di questa iniziativa il comune si impegna a realizzare un collegamento ancora più efficiente da Piazza Pretura al parco archeologico. Una navetta compirà questa tratta attiva tutti i giorni alle ore 11 o su richiesta. Grazie alle numerose associazioni e ai ragazzi del servizio civile presenti sul territorio, inoltre, si punta a tenere le chiese fruibili aperte il più possibile ai turisti.

«Valorizzare il territorio e promuovere nuove forme di turismo»

A parlare con grande entusiasmo di questa iniziativa è stato proprio l’assessore al turismo Maurizio Aiello. Egli ha voluto porre l’accento sulle finalità del programma, che è «pensato per valorizzare il territorio e promuovere nuove forme di turismo, da quello esperienziale ed eno-gastronomico dello slow food e dello slow travel per chi vuole vivere una vacanza lontano dalle rotte del turismo, all’insegna di quella filosofia di viaggio che nasce dalla ricerca dell’autenticità e che oggi è quella che porta a Palazzolo tantissimi visitatori» . L’impegno del comune sarà rivolto ad organizzare eventi e percorsi grazie alla collaborazione degli Scout, delle associazioni palazzolesi, dei gruppi organizzati, compresi i camminatori della trasversale sicula e gli appassionati di trekking urbano e cicloturismo.

programma - Maurizio Aiello
L’assessore al turismo Maurizio Aiello

In particolare, si organizzeranno svariate visite nella valle dell’Anapo. Escursioni imperdibili, inoltre, toccheranno l’ex tracciato ferroviario, la valle dei mulini e il fiume Calcinara. Come riferito dall’assessore, sono in programma anche altre esperienze multisensoriali. Ci saranno, infatti, «foodexperience con blogger e giornalisti del settore, educational e visite aziendali, mentre per i camminatori e gli scout ci sarà la possibilità di pernottare nei sacchi a pelo nell’ostello». Per permettere ai viaggiatori di conoscere e visitare Palazzolo tutto l’anno, anche senza il caos del periodo estivo.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
Un programma per raccontare Palazzolo tutto l’anno ultima modifica: 2019-09-04T09:00:37+02:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top