I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

chiese cosa vedere luoghi di interesse

La chiesa di San Michele a Palazzolo

La chiesa di San Michele a Palazzolo

Anche la chiesa di San Michele venne ricostruita dopo aver subito molti danni dal terremoto del 1693. Riedificata dopo il terremoto del 1693. All’esterno la facciata si trova una scalinata mentre la facciata è molto semplice. Due colonne incorniciano il portale centrale, e sono in stile corinzio, presenti anche due nicchie a conchiglia.

La chiesa di San Michele e il suo interno

L’interno della chiesa è a tre navate, ha gli archi laterali a tutto sesto e le colonne, di pietra bianca e a fusto liscio, con capitelli corinzi. L’altare maggiore ha marmi policromi. Nella navata di destra si trovano quattro piccoli altari tra semicolonne binate. Nella navata laterale sinistra ci sono due altari. In questa chiesa si venera San Michele.

I danni provocati dal terremoto

L’edificio sacro è stato tra quelli che ha subito molti danni con il terremoto della notte di Santa Lucia, il 13 dicembre del 1990, e per questo negli anni scorsi è stato interessato da un intervento di messa in sicurezza per stabilizzare soprattutto la facciata che aveva subito i maggiori danni. La festa di San Michele si svolge nel mese di settembre e alla prima settimana di ottobre. Ci sono il raduno degli sbandieratori e il Festival della voce dei piccoli. Al decimo raduno interregionale sono tre i gruppi venuti a Palazzolo. E cioè gli sbandieratori e musici “Borgo San Lazzaro” città di Asti. E poi sbandieratori e musici “Castello” città d’Anagni. Infine sbandieratori e musici “Comusta Revixi” città di Corinaldo.

Dove: Piazza San Michele

Telefono 0931882141

La chiesa di San Michele a Palazzolo ultima modifica: 2018-03-15T19:39:39+01:00 da Federica Puglisi
To Top