I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

curiositá

A Guardia di Palazzolo i suoi santi

A Guardia di Piazza Pretura le foto dei santi

E’ avvenuto nei giorni scorsi e l’emozione è stata tanta. Nel palazzo del Comando della Polizia municipale di Palazzolo in piazza Pretura, La Guardia, Vaddia, sono state affisse le immagini dei santi. Sono degli ingrandimenti di San Paolo, San Sebastiano, dell’Addolorata e di San Michele. Un’emozione per quanti vivono questi giorni di quarantena con grande partecipazione. A Guardia quindi di Palazzolo, potremmo dire. Un’idea venuta all’amministrazione e presto condivisa sui social.

San Paolo 2018
La statua di San Paolo durante la festa estiva

A Guardia dei suoi abitanti

Le immagini dei santi sono state sistemate a pochi giorni dalla stretta avviata per i controlli su chi esce fuori dal territorio. E’ come se ci fosse un implicito invito a restare nelle proprie case e ad affidarsi ai santi. E sono tanti i palazzolesi che hanno sistemato sui balconi delle case le bandiere delle parrocchie. I vessilli che generalmente si mettono durante la settimana di festa che riguarda le varie parrocchie.

Esterno Chiesa San Sebastiano in festa per il protettore, prima San Rocco
La chiesa di san Sebastiano, addobbata a festa per il protettore

La devozione che lega tutti i palazzolesi visibile alla Guardia

Tra i palazzolesi la devozione verso i propri santi è tanta. E lo si può notare anche sui social. Sono molto attive in queste settimane di quarantena le pagine ufficiali delle parrocchie di Palazzolo e delle Feste. Tanti i messaggi di preghiera e di riflessione che ogni giorno vengono pubblicati. E questo è un modo per condividere con tutti questo momento di difficoltà. A Guardia, quindi, di tutta Palazzolo ci sono i suoi santi. La richiesta di protezione è forte.

Una Quaresima difficile e di riflessione

Con ogni probabilità quest’anno non ci saranno i riti della Pasqua come tutti gli anni. Tutto dipenderà dalle decisioni del governo. Ma sembra quasi certo che verrà prorogata oltre il 5 aprile la chiusura delle scuole e di tutte le altre attività. Tutto dipenderà dai numeri dei contagiati, purtroppo ancora in aumento. E’ quindi una Quaresima diversa quella di quest’anno. Difficile dimenticarla. Potrebbe quindi non esserci neanche la settimana santa con i suoi mistici riti. Così come la svelata e la processione per il venerdì santo con l’Addolorata.

I messaggi dei sacerdoti per la comunità

Ma in questo momento di difficoltà sono tanti i messaggi che arrivano dai sacerdoti. C’è chi di loro si affida ai social per invitare i fedeli alla preghiera. E chi invece organizza le celebrazioni con le dirette social. E’ avvenuto nella chiesa di San Paolo per la Festa di San Giuseppe e all’Annunziata con la celebrazione in ricordo della giornata dell’Annunciazione. Si tratta di celebrazioni presiedute dai parroci. Ma senza fedeli. Un modo comunque per far sentire vicina la comunità.

Le feste dei santi in estate

E c’è da chiedersi anche chissà come andrà con le feste che si svolgono in estate come da tradizione. E’ prematuro pensare a un loro rinvio. Noi speriamo che questa emergenza passi presto e che si possa tornare a vivere come una volta. Non sarà più come prima e sarà difficile affrontare la quotidianità. Attendiamo con speranza e per poter continuare a raccontare di Palazzolo e delle sue tradizioni legate alle feste dei santi. Per il momento la comunità con gesti e simboli si affida ai santi. Un modo unico per chiedere intercessione e protezione.

A Guardia di Palazzolo i suoi santi ultima modifica: 2020-03-27T09:00:00+01:00 da Federica Puglisi
To Top