arte

Arte, a Matera la Madonna con bambino del Laurana

La Madonna con bambino di Laurana in mostra a Palazzolo

Un prestito che potrebbe far discutere. Di certo un evento prestigioso che coinvolgerà anche Palazzolo. La statua di Francesco Laurana che raffigura la Madonna con il bambino, verrà trasferita a Matera per una mostra. La città che quest’anno è capitale europea della cultura è diventata un luogo centrale del turismo internazionale. Avere quindi la possibilità di ammirare un nostro capolavoro in quei luoghi avrà sicuramente un effetto importante anche per Palazzolo. Ma in passato non sono mancate le polemiche per questi spostamenti di opere.

La nicchia che custodisce la Madonna con bambino del Laurana

La Madonna con bambino del Laurana nella chiesa dell’Immacolata

La mostra con 180 opere tra cui la Madonna del Laurana

Il meridione, quindi, sarà in mostra con la Madonna del Laurana. Un’occasione unica per raccontare anche la bellezza di Palazzolo e della Sicilia. In esposizione ci saranno altre ottocento opere d’arte di grande interesse storico-artistico distribuite su tutto il territorio nazionale. L’evento espositivo inserito tra i tre grandi eventi internazionali della capitale della cultura si svolgerà al Museo nazionale d’Arte medievale e moderna della Basilicata Palazzo Lanfranchi, dal 18 aprile. “Una grande mostra – spiegano gli organizzatori – per rileggere il Rinascimento guardandolo da Sud: 180 opere da tutto il mondo racconteranno le rotte mediterranee della cultura, delle arti e degli artisti a Matera, in Basilicata e nel Meridione”.

L’autorizzazione per il trasporto dell’opera

L’obiettivo è quello di comprendere meglio il dialogo e gli scambi tra le diverse sponde di quel Grande Mare che, nei secoli, ha messo in contatto le civiltà e i popoli. A curare la mostra d’arte sarà Marta Ragozzino, direttrice del Polo museale della Basilicata, e altri esperti di storia e arte rinascimentale. Ad acconsentire al trasferimento dell’opera è stato il Fondo edifici di culto. E’ stato quindi dato l’ok per il prestito della Madonna del Laurana per il periodo dell’esposizione. Un grande evento, quindi, per la città dei sassi.

Un’opportunità per Palazzolo

Indubbiamente sarà un evento significativo con ricadute importanti anche per Palazzolo. “Un’opportunità – commenta padre Salvo Randazzo, parroco della chiesa dell’Immacolata – che farà conoscere la nostra opera custodita all’interno della chiesa dell’Immacolata e  realizzata tra il 1471-72, in marmo bianco di Carrara e che si trova in una nicchia della chiesa”. La statua fu commissionata dagli Alagona, che erano al tempo baroni di Palazzolo. Richieste le garanzie sulla sicurezza nel trasporto e sul riposizionamento da parte del sindaco Salvatore Gallo e dall’assessore al Turismo Maurizio Aiello.

Un’opportunità che darà la possibilità di far conoscere Palazzolo Acreide e l’antica scultura  nella Capitale europea della cultura. La statua tornerà poi a essere fruibile così come lo è ora nella sua chiesa dell’Immacolata a Palazzolo Acreide. Una scelta quella del fondo Fec del ministero, della Curia e della Soprintendenza che priverà per qualche tempo uno dei Borghi più belli d’Italia della scultura del Laurana. Ma farà conoscere in tutto il mondo, affermano gli amministratori, l’opera e agli appassionati che potranno poi ammirarla a Palazzolo Acreide, già metà ambita da turisti e cultori del  barocco e i siti patrimonio dell’umanità.

L'Annunciazione esposta a Palazzolo con la Madonna con bambino del Laurana

La mostra di Antonello da Messina con la Madonna con bambino a Palazzolo

Il precedente: la mostra a Palazzolo con la Madonna del Laurana e l’Annunciazione di Antonello

La statua del Laurana ha fatto parte di un’esposizione a Palazzolo con l’Annunciazione di Antonello Da Messina. Un evento per far conoscere il legame tra le due opere d’arte nell’ambito della scultura del Rinascimento. Un evento che portò a Palazzolo in piena estate migliaia di visitatori. Trasferito a Palazzolo, quindi, per alcuni mesi il quadro, assicurando comunque la sicurezza per il trasporto. L’opera di Antonello infatti si trova al museo regionale di Palazzo Bellomo a Siracusa. La Madonna del Laurana, invece, si trova nella chiesa dell’Immacolata. Non mancarono le polemiche come spesso accade. Ma l’evento fu importante per aumentare le presenze turistiche a Palazzolo. E lo sarà pure la mostra di Matera.

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

Arte, a Matera la Madonna con bambino del Laurana ultima modifica: 2019-04-09T08:25:12+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top