I PALAZZOLESI RACCONTANO PALAZZOLO ACREIDE

itPalazzoloAcreide

chiese news noi palazzolesi

Una comunità unita, san Michele e il nuovo parroco

Una comunità unita ha accolto il nuovo parroco don Mangiafico

“Scriviamo insieme la storia di questa comunità”. Un augurio, un invito accolto con un grande applauso. E’ la calorosa risposta della comunità di san Michele di Palazzolo, che domenica sera ha accolto il nuovo parroco don Francesco Mangiafico. E lui al termine della celebrazione eucaristica, presieduta dall’arcivescovo Salvatore Pappalardo, ha voluto invitare tutti a fare un cammino insieme, di crescita e di continuità con quanto avviato in questi anni dal suo predecessore don Salvatore Randazzo. Una comunità unita quella di San Michele che nel tempo è cresciuta, ha formato tante generazioni, nel segno della devozione per l’arcangelo San Michele.

Una comunità unita ha accolto il nuovo parroco
Le autorità e i parrocchiani presenti a San Michele

Una comunità unita nel segno della continuità

La celebrazione alla presenza delle autorità, di alcuni sacerdoti diocesani, degli altri parroci di Palazzolo. Ma nel rispetto delle regole sul distanziamento sociale di questo periodo, gli ingressi in chiesa sono stati contingentati. La celebrazione però è stata trasmessa in diretta sui canali social della parrocchia per dare a tutti la possibilità di essere parte di questa importante giornata.

Una comunità unita durante l'insediamento di don Mangiafico
La firma dei documenti per l’insediamento nella parrocchia

Tanti i momenti di emozione per l’intera comunità

Don Francesco Mangiafico alla sua prima esperienza come parroco ha un percorso di formazione spirituale lungo. Caratterizzato dalla vita comunitaria a Floridia, la sua città, e a Melilli, dove ha prestato servizio negli scorsi anni. Tanti i momenti di emozione vissuti dal nuovo parroco e dalla comunità che ha assistito ai vari passaggi dell’insediamento. Dalla lettura della lettera dell’arcivescovo con il quale don Mangiafico è stato nominato parroco di San Michele, ai vari riti che simboleggiano l’ingresso della nuova guida della comunità.

Il messaggio dell’arcivescovo

L’arcivescovo Pappalardo durante la sua omelia ha voluto incoraggiare don Mangiafico ad “annunciare il Vangelo ha detto -. Sei chiamato a tenere viva la fede di questa porzione di popolo di Dio”. Significativo poi il saluto del sindaco Salvatore Gallo a nome della comunità palazzolese, e di due parrocchiani di San Michele che hanno donato alla loro nuova guida un quadro che raffigura alcuni momenti salienti della festa dell’arcangelo a Palazzolo.

Una comunità unita per don Mangiafico
Don Francesco Mangiafico con l’arcivescovo e gli altri rappresentanti del clero

Nelle parole del nuovo parroco un appello ad un cammino unitario E poi a conclusione della celebrazione le parole del nuovo parroco. Don Mangiafico si è rivolto ai presenti sottolineando come questa giornata sia un momento di festa, anche perché coincisa con la solennità della Santissima Trinità. “Voglio dire grazie – ha affermato – a don Salvatore Randazzo per come ti sei speso per questa comunità in questi tredici anni. Grazie a lei padre vescovo per la stima avuta in questi anni nei miei confronti. Alla mia famiglia che mi ha sostenuto. E grazie a voi. Finalmente questo giorno tanto atteso è arrivato. Oggi sono il vostro parroco. Lo dico con gioia. Sono convinto che scriveremo insieme pagine ricche di storia.  Insieme impareremo a conoscerci.  Mi sforzerò di essere un parroco premuroso e sarò in mezzo a voi per annunciare la bellezza del Vangelo”.

Una comunità unita, san Michele e il nuovo parroco ultima modifica: 2020-06-09T09:00:00+02:00 da Federica Puglisi
To Top