curiositá

Pensa globale, vivi autentico, un calendario su Palazzolo e la modernità

I ragazzi di Boom studio durante la presentazione

#Thinkglobal#liveauthentic. Pensa globale vivi autentico uno slogan che appartiene alle nuove generazioni e che è diventato il titolo del calendario di quest’anno di Boom studio. Una nuova edizione presentata a Palazzolo a dicembre dai tre giovani che lo hanno realizzato. Salvo Alibrio ha scattato le foto, Paolo Sant’Anastasio e Marco Palazzolo hanno curato il progetto grafico. E si rinnova l’appuntamento come lo scorso anno.

Un calendario su Palazzolo e il territorio

E torna ancora una volta tra questi giovani la volontà di raccontare il territorio attraverso le immagini ma anche attraverso i social. Ogni mese infatti presenta un hashtag che rappresenta un modo di vivere caratteristico. Perché ormai è di uso comune.

Il mese di gennaio del calendario di Boom studio

Il mese di gennaio del calendario di Boom studio: gli anziani che giocano a carte

Inglesismi, inglesismi ovunque.

E a dirlo è Sara Curcio Raiti che ha scritto un testo per questo lavoro. “Per accedere simultaneamente ad altri mondi – spiega – ad altre vite ed essere tutti contemporaneamente connessi, per ritrovarci in un linguaggio universalmente compreso”. Da qui racconta il vivere smart, seguire il trend ed essere social. “Ci incontriamo online – aggiunge -, ci presentiamo con un selfie e con tutti i WhatsApp che scambiamo, avremmo già scritto un paio di romanzi ciascuno”. La domanda che si pone è se un hashtag può descrivere ciò che siamo realmente. E su la Sicilia che ci si concentra. Per quanto si provi a stare al passo con un nuovo modo di descrivere le cose e intendere il mondo, dice ancora, la sua anima bella e ancestrale sfugge agli stereotipi.  Ma c’è qualcosa di unico che resta tale, immutabile ed eterno.

Il calendario di Boom studio

La copertina del calendario di Boom studio

Un calendario sulla sicilianità

E così che in dodici scatti, dodici racconti, dodici visioni sono raccolti in un progetto fotografico che ha dato vita al calendario 2019. Dicono i ragazzi di Boom studio che questo progetto rappresenta qualcosa di veramente speciale per loro. Non solo perché “siamo particolarmente legati al territorio ma perché, in qualche modo, esprime il nostro mood di approccio alle cose”. E così sfogliando i mesi si ha a gennaio #socialetwork con alcuni anziani che giocano a carte. A marzo #stylist con una foto di un barbiere con i suoi strumenti antichi. A settembre #followers con le donne in viaggio scalzo per un santo. Modi di dire che con originalità sono stati associati a foto del territorio.

La presentazione pubblica

Per festeggiare il primo compleanno della #Boomstudio una serata evento al corso Vittorio Emanuele con al sax e contrabbasso Rino Cirinnà duo.

 

Federica Puglisi

Autore: Federica Puglisi

Giornalista professionista dal 2009, una laurea in lettere moderne e un master nel cassetto. Questa sono io: una passione profonda per la scrittura come per l’arte in tutte le sue sfaccettature. Collaboro da anni con varie testate giornalistiche locali e nazionali e amo raccontare dei luoghi e della gente. Mi occupo di comunicazione per enti pubblici e privati, ma sono poco incline alla “mania” dei social. Se potessi tornerei alla penna e alla carta, come si faceva un tempo.

Pensa globale, vivi autentico, un calendario su Palazzolo e la modernità ultima modifica: 2019-01-18T15:12:49+00:00 da Federica Puglisi

Commenti

To Top